18:48 16 Luglio 2018
Le forze militari USA in Siria. (Foto d'archivio)

Lavrov: USA costruiscono basi a est dell’Eufrate isolando la regione dalla Siria

© AFP 2018 / Delil Souleiman
Mondo
URL abbreviato
5228

Gli USA stanno cercando di isolare le regioni ad est dell’Eufrate in Siria costituendo strutture militari e organi di potere, ha annunciato il Ministro degli esteri russo Sergey Lavrov.

"Siamo particolarmente preoccupati dal fatto che nonostante le ripetute assicurazioni che l'unico obiettivo degli Stati Uniti in Siria sia la lotta contro il terrorismo, negli ultimi mesi abbiamo visto come gli USA hanno iniziato a stabilirsi sulla riva orientale dell'Eufrate in una parte sostanziale del territorio siriano fino al confine con l'Iraq. Questo non è solo giustificato dai suoi obiettivi militari, ma anche dalla volontà di instaurare lì autorità a loro leali, responsabili per le aree da finanziare, e tutto questo nel contesto dell'isolamento di queste regioni dal resto della Repubblica Araba Siriana" ha detto in una conferenza stampa sui risultati dei negoziati con il suo omologo dal Bangladesh Aboul Hassan Mahmoud Ali.

"Ci hanno voluto convincere che non tali piani non esistono, che gli Stati Uniti non vuole dividere la Siria. Ci persuadono in modo poco convincente, mi dispiace per la tautologia" ha aggiunto il Ministro.

Correlati:

Marzo è stato il mese più sanguinoso per i militari americani in Siria ed Iraq
La Turchia mette in guardia la Francia da “avventure militari” in Siria
"Mercenari islamisti dalla Siria in Europa attraverso l'Ucraina"
Arabia Saudita si rassegna alla permanenza al potere di Assad in Siria
Tags:
guerra, Crisi in Siria, Conflitto in Siria, Siria, il ministero degli Esteri, Sergej Lavrov, Siria
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik