23:27 19 Ottobre 2018
Raqqa

Stato Maggiore: la situazione a Raqqa catastrofica

© Sputnik . Hikmet Durgun
Mondo
URL abbreviato
9020

Nell'ex "capitale" dello "Stato Islamico", sono tornati 95 mila abitanti, ma la situazione è ancora catastrofica, c'è un solo ospedale e una clinica per partorire, ha detto ai giornalisti il capo della gestione operativa dello Stato Maggiore, il generale-colonnello Sergei Rudskoy.

"Secondo l'ufficio delle Nazioni Unite per il coordinamento degli affari umanitari, a Raqqa la situazione umanitaria è grave. Nella capitale della provincia, dove sono tornate circa 95 mila persone, sono quasi completamente distrutte le infrastrutture, gli abitanti non hanno accesso a servizi pubblici e servizi sociali. In città esiste un solo ospedale e una clinica per la maternità", ha detto.

Rudskoy ha sottolineato che ci sono seri problemi con la fornitura di acqua.

"Spesso viene presa direttamente dall'Eufrate, questo aumenta il rischio di diffusione di infezioni e epidemie", ha aggiunto.

Secondo i dati dello Stato Maggiore, nella città praticamente non c'è il lavoro di sminamento per gli oggetti esplosivi. Settimanalmente vengono registrate fino a 25 esplosioni civili. Secondo le Nazioni Unite, nel periodo da ottobre 2017 al 14 marzo 2018, sono stati 130 i morti e sono rimaste ferite 658 persone.

Correlati:

Coalizione USA respinge accuse ONU su vittime tra civili nei bombardamenti a Raqqa
Ministero della difesa russo comunica catastrofe umanitaria a Raqqa
Siria, сoalizione Usa: Nessun valore in proposta russa su Raqqa
Tags:
crisi, crisi, Stato Maggiore, Siria
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik