09:23 17 Novembre 2018
Londra

Regno Unito: possibile divieto acquisti obbligazioni russe colpirà investitori britannici

© Sputnik . Kirill Kallinikov
Mondo
URL abbreviato
Avvelenamento Skripal (121)
5013

Il vice ministro delle finanze della Russia, Alexey Moiseev, ha commentato il possibile divieto di vendita di titoli di debito russi nella City di Londra. Secondo lui, se questo accadrà, influenzerà negativamente non solo gli investitori russi, ma anche i non residenti.

"Sarà molto negativo non solo per noi ma anche per gli investitori stranieri, non è molto chiaro cosa faranno con questi titoli", ha detto Moiseev ai giornalisti a margine della Conferenza delle Banche della Russia.

Il 28 marzo, il britannico The Guardian ha riferito che il primo ministro britannico Theresa May sta considerando la possibilità di vietare alla Russia di vendere i suoi titoli di debito nel mercato azionario di Londra.

La pubblicazione afferma che questa iniziativa ha preso slancio dopo che le camere di compensazione della City di Londra a febbraio hanno aiutato una delle banche russe sotto sanzioni a organizzare emissione di eurobond sovrani della Russia per 4 miliardi di dollari.

Inoltre, circa la metà di questi titoli sono stati acquistati da investitori londinesi.

Questo caso ha mostrato che le lacune nella legislazione dell'Unione Europea e della Gran Bretagna hanno consentito alle istituzioni finanziarie russe, che hanno subito sanzioni, di agire come i principali sottoscrittori del nuovo prestito obbligazionario, riferiscono i media.

Il capo del comitato della Camera dei Comuni sugli affari internazionali, Tom Tugendhat, tre volte nell'ultima settimana ha sollevato la questione della necessità di "correggere" queste lacune.

In particolare, ha proposto di privare le principali società di clearing in Europa (tra cui Euroclear e Clearstream) del diritto di lavorare con le obbligazioni russe.

Secondo l'influente giornale britannico, una simile decisione renderebbe praticamente irrealizzabili le obbligazioni della Russia nel mercato secondario.

Inoltre, ciò impedirebbe la loro acquisizione da parte della maggior parte degli investitori europei e americani.

Tema:
Avvelenamento Skripal (121)

Correlati:

Ex ambasciatore della Gran Bretagna: "riscaldamento" delle relazioni tra Londra e Mosca
Lavrov: le azioni britanniche portano le relazioni Mosca-Londra in un vicolo cieco
Skripal, Lavrov: Londra sta minando relazioni con noi
Caso Skripal, Londra apre alla Russia
Tags:
Finanze, Economia, azioni, Bond, Titoli di Stato, titoli, Rating sui bond della Russia, UE, Londra
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik