20:01 25 Aprile 2018
Roma+ 22°C
Mosca+ 12°C
    Bandiera della Slovacchia

    Premier slovacco: perché non ho espulso diplomatici russi

    CC BY 2.0 / Thomas Quine / Slovak flag
    Mondo
    URL abbreviato
    34613

    La Slovacchia per l'avvelenamento dell'ex-colonnello della GRU Sergei Skripal in Gran Bretagna saprà comportarsi in modo responsabile, ha detto il premier Peter Pellegrini.

    "Abbiamo dichiarato chiaramente che non dobbiamo cedere a nessuna pressione e fare indesiderati gesti teatrali" ha aggiunto Pellegrini, rispondendo in parlamento sulla questione ai politici dell'opposizione sul perché la Repubblica, non espellendo i diplomatici russi, agisce contrariamente alle linea comune dell'UE.

    L'incontro è andato in onda sulla tv slovacca. Il premier ha ricordato ai deputati, che l'Unione Europea comprende 28 paesi, ma solo 16 hanno deciso di espellere i diplomatici russi.

    "La Slovacchia ha già preparato i possibili passi successivi. Aspetteremo. Perché solo la convinzione della responsabilità russa nell'avvelenamento di Skripal per la controparte slovacca non è sufficiente. Iniziamo con la chiamata al ministero degli Esteri dell'ambasciatore russo" ha detto Pellegrini. I passi successivi seguiranno, se "saranno necessari", ha sottolineato il premier.

    Ieri 16 paesi dell'UE, con USA, Canada, Norvegia, Ucraina e altri stati hanno annunciato l'espulsione di diplomatici russi per l'incidente a Salisbury. E' la più grande espulsione di russi: 48 diplomatici e 12 dipendenti della missione delle Nazioni Unite lasceranno gli USA, sarà chiuso il consolato generale a Seattle.

    A Salisbury il 4 marzo sono stati avvelenati l'ex-colonnello della GRU Sergei Skripal e sua figlia Yulia. Londra sostiene che nell'avvelenamento con la sostanza A234 sia coinvolta Mosca, la Russia smentisce categoricamente.

    Chi espelle diplomatici russi:

    USA: quarantotto persone della missione diplomatica e dodici dipendenti della missione delle Nazioni Unite;

    Francia: quattro diplomatici;

    Polonia: quattro diplomatici;

    Ucraina: tredici diplomatici;

    Estonia: addetto militare;

    Lituania: tre diplomatici, tra cui due addetti militari;

    Danimarca: due diplomatici;

    Lettonia: un diplomatico e un dipendente dell'Aeroflot;

    Italia: due diplomatici;

    Paesi bassi: due diplomatici;

    Germania: quattro diplomatici;

    Repubblica ceca: tre diplomatici;

    Canada: quattro dipendenti dell'ambasciata e del consolato generale;

    Finlandia: un diplomatico;

    Romania: un diplomatico;

    Macedonia: un diplomatico;

    Croazia: un diplomatico;

    Svezia: un diplomatico;

    Norvegia: un diplomatico;

    Albania: due diplomatici;

    Spagna: due diplomatici;

    Ungheria: un diplomatico;

    Regno Unito: ventitré diplomatici (hanno lasciato il paese la scorsa settimana).

    Chi non ha espulso diplomatici russi:

    Slovacchia; Slovenia; Portogallo; Malta; Lussemburgo; Cipro; Irlanda; Grecia; Bulgaria; Belgio; Austria.

    Correlati:

    Elicottero sorvola ambasciata russa negli Stati Uniti
    Usa-Russia, ambasciata: inviata richiesta per incontrare Tillerson
    Skripal, ambasciata russa: Impatto su rilascio visti a brittanici
    Siria, ambasciata russa: Da Usa dichiarazioni irresponsabili
    Tags:
    ambasciata, espulsione, Slovacchia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik