14:01 19 Ottobre 2018
Vladimir Putin a Kemerovo

Putin: nulla verrà nascosto

© Sputnik . Alexei Druzhinin
Mondo
URL abbreviato
0 181

Le decisioni dei quadri per l'incendio al centro commerciale Zimnaja Vishnja a Kemerovo saranno oggetto di un'attenta indagine, ha dichiarato il presidente Vladimir Putin in un incontro con il gruppo di iniziativa dei cittadini.

Oggi durante l'incontro, svoltosi nella hall dell'obitorio locale sanitario, gli abitanti hanno sollevato la questione delle dimissioni del governatore della regione di Kemerovo Haman Tuleyev. 

"Si è verificata una terribile tragedia. Per prendere decisioni di questo tipo,… in primo luogo, questo davanti alle telecamere non viene fatto, per effetto e sullo sfondo della tragedia. E in secondo luogo è necessario determinare esattamente di chi è la colpa. E quando lo facciamo, lo facciamo con precisione, saranno decisioni appropriate. Qui delle persone sono morte, dei bambini" ha detto Putin, che ha sottolineato, inoltre, che non si devono "nominare" subito dei colpevoli; per stabilire la verità stanno lavorando gli investigatori.

Il capo dello stato ha assicurato che l'inchiesta sarà a "catena, a partire da chi ha dato il permesso, e terminerà con quelli che dovevano garantire la sicurezza, la guardia di sicurezza che stava seduta senza premere il pulsante".

"A catena, dalle registrazioni dell'edificio al rilascio del permesso, fino alla fabbrica del centro di intrattenimento. Chi ha dato il permesso per l'utilizzo di questi materiali per questo scopo? Ora con voi non nomineremo già i colpevoli. Ma gli investigatori sono al lavoro" ha detto il presidente russo, sottolineando che il problema principale in questo momento è che i soggetti possono essere molti.

Vladimir Putin ha espresso perplessità perché durante la costruzione sono stati utilizzati "materiali infiammabili, che non possono essere utilizzati in luoghi affollati".

"Chi ne dovrà rispondere, risponderà" ha detto, aggiungendo che "nessuno sta per nascondere o coprire qualcosa".

Nel frattempo la manifestazione di cittadini scontenti nel centro di Kemerovo dopo la tragedia è andata avanti per cinque ore. Il numero di persone riunite ha smesso di crescere, le persone non si spostano, le macchine che passano supportano i partecipanti. Hanno cominciato a riunirsi oggi alle 9 del mattino ora locale alla statua dell'Angelo, il simbolo del custode del Kuzbass. A piazza Sovietov l'amministrazione provinciale in questo momento è stata chiusa dalla polizia.

Sono andati da loro il sindaco di Kemerovo Ilya Seredyuk e il vice-governatore Sergei Ziliev. I manifestanti hanno richiesto il "vero" numero delle vittime, ma anche che il governatore Haman Tuleyev parlasse di fronte a tutti, urlando "Verità, verità! Tuleyev! Tuleyev!".

La polizia non è intervenuta, tuttavia, l'antisommossa protegge l'ingresso dell'amministrazione e ha chiuso ai manifestanti l'accesso a Sovetskij prospekt, per evitare che blocchino il traffico. In questo momento i funzionari e i cittadini continuano a discutere della situazione. Ziliev ha promesso che l'indagine sarà aperta e onesta, i colpevoli saranno puniti.

"Qui c'è un reato. Se sono colpevole, io risponderò" ha detto il funzionario.

In precedenza è stato riferito che il sindaco di Kemerovo Ilya Seredyuk ha inviato un gruppo di residenti negli obitori, per poter verificare lo stato dei corpi dei morti,  Il gruppo è già tornato alla manifestazione in piazza e ha riferito di quanto visto.

Ieri sera il presidente Vladimir Putin è arrivato a Kemerovo, dove domenica è bruciato il centro commerciale, secondo i dati ufficiali, sono morte 64 persone. Oggi Putin ha deposto fiori sul luogo della tragedia e ha tenuto una riunione sulle conseguenze dell'incendio, specificando il motivo della morte delle persone. Inoltre ha promesso di punire tutti i colpevoli della tragedia.

Correlati:

Incendio centro commerciale, Puchkov: esame DNA necessario per bilancio definitivo vittime
Incendio a Kemerovo: sale il bilancio delle vittime (DIRETTA)
Incendio a centro commerciale di Kemerovo: 69 dispersi di cui 40 bambini
Tags:
Incendio, Vladimir Putin, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik