19:04 20 Ottobre 2018
Deputata ucraina Nadia Savchenko

Ministero degli Esteri russo ricorda ai media occidentali l'hastag sulla Savchenko

© Sputnik . Mikhail Voskresenskiy
Mondo
URL abbreviato
1210

La rappresentante ufficiale del ministero degli Esteri della Federazione Russa Maria Zakharova ha commentato la moderazione delle autorità occidentali in merito al recente arresto della deputata ucraina Nadia Savchenko.

La Zakharova ha osservato che l'ufficio dell'OSCE per le istituzioni democratiche e i diritti umani non ha commentato il fatto.

"E l'Unione Europea? L'assemblea parlamentare del Consiglio d'Europa? Il Consiglio dei diritti umani? Apparentemente non hanno nemmeno iniziato a seguire il caso", ha scritto la Zakharova sui social network.

Ha invitato i colleghi stranieri a non "confondere" il ministero degli esteri ucraino con il dicastero diplomatico russo se avessero intenzione di inviare una nota di protesta.

"Ricordo ai nostri colleghi occidentali i loro hashtag #freesavchenko. Pensate che sarà inutile?" — ha aggiunto la Zakharova.

Il procuratore generale dell'Ucraina Yury Lutsenko accusa la Savchenko ed i suoi sostenitori di bramare un attacco terroristico nel Parlamento ucraino, così come nel quartiere governativo tramite lanciagranate e bombe a mano. Contro la controversa deputata è stato emesso un mandato di custodia cautelare di 2 mesi.

Correlati:

Poroshenko: "smascherati" Savchenko e Saakashvili
La Savchenko minaccia Kiev di "resa dei conti col sangue" nel caso di una rivoluzione
Savchenko pronta a governare Ucraina con metodi di Pinochet
Deputata Savchenko accusata di preparare un colpo di stato in Ucraina
Tags:
Politica Internazionale, Diritti Umani, arresto, Il Ministero degli Esteri della Russia, Maria Zakharova, Nadia Savchenko, Russia, Ucraina
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik