16:49 16 Luglio 2018
La bandiera britannica

Ex ambasciatore della Gran Bretagna: "riscaldamento" delle relazioni tra Londra e Mosca

© AP Photo / Alexander Zemlianichenko
Mondo
URL abbreviato
Avvelenamento Skripal (121)
1006

L'ex ambasciatore britannico in Russia Anthony Brenton ritiene che le ostilità diplomatiche tra Mosca e Londra "sfumeranno" tra pochi mesi, ha detto in un'intervista a The Independent.

Per qualche tempo, secondo l'ex ambasciatore, i contatti con i russi non ci saranno, ma tra "un paio di mesi inizieranno a riscaldarsi perché è necessario avere contatti ad alto livello per una serie di cose", ha detto Brenton. L'ex ambasciatore ha sottolineato che in generale supporta le attuali azioni del governo britannico, tuttavia, ritiene che la lingua da usare per la comunicazione con Mosca "non ha bisogno di essere astiosa".

A Salisbury il 4 marzo sono stati avvelenati la spia britannica Sergei Skripal e sua figlia Yulia. Londra sostiene che nell'avvelenamento con la sostanza A234 sia coinvolto lo stato russo, Mosca smentisce categoricamente. Per l'incidente a Salisbury la premier Theresa May, ha annunciato una serie di misure contro Mosca, tra cui l'espulsione di 23 diplomatici russi e il congelamento di tutti i contatti bilaterali ad alto livello. Il ministero degli Esteri della Russia il 17 marzo ha annunciato misure di ritorsione nei confronti del Regno Unito: persona non grata sono diventati 23 diplomatici dell'ambasciata della Gran Bretagna.

Il quotidiano britannico The Times, citando una fonte anonima, ha riferito che venti paesi europei si preparano ad espellere diplomatici russi per il caso Skripal. La pubblicazione sostiene che "un'espulsione coordinata" può partire da Francia, Germania, Polonia, Irlanda, Paesi Bassi, Bulgaria, Repubblica Ceca, Danimarca, Estonia, Lettonia e Lituania.

Tema:
Avvelenamento Skripal (121)

Correlati:

I media hanno riferito di un'amica vicina a Skripal
Caso Skripal, Peskov: la Russia continuerà a difendere i suoi interessi
Presidente ceceno commenta il caso Skripal: "vittima dei nemici della Russia"
Tags:
Ambasciatore, avvelenamento, avvelenamento, Gran Bretagna
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik