08:15 22 Ottobre 2018
La bandiera americana

Ex-diplomatico: USA nel "più pericoloso momento storico"

CC BY 2.0 / Cristian Ramírez / American Flag
Mondo
URL abbreviato
8242

L'ex alto diplomatico americano, uno dei teorici della politica estera degli Stati Uniti, Richard Haas, ha scritto che gli USA stanno vivendo "il momento più pericoloso" nella loro storia moderna su Twitter.

"Donald Trump è ora pronto per condurre una guerra su tre fronti: politicamente contro il procuratore speciale Bob Muller, economicamente contro la Cina e altri partner commerciali, e anche contro l'Iran e Corea del Nord. È il momento più pericoloso della storia americana moderna e in gran parte la causa di tutto questo siamo noi stessi, e non un qualche tipo di evento" ha scritto Haas.

In precedenza Haas nel suo articolo "Dove andare. Riallineamento della politica estera americana", pubblicato l'anno scorso sul numero di luglio e agosto della rivista Foreign Affairs, ha dichiarato che, attualmente, Washington ha bisogno di una strategia comune, favorevole agli USA e ai suoi alleati. Lo slogan "l'America prima di tutto" è un male, perché ogni paese inizierà a mettersi al primo posto e non si prenderà cura degli interessi americani, ma solo dei suoi, ha sottolineato Haas.

Nel mondo in generale gli USA devono riconquistare il ruolo di principale azionista e non isolarsi dai problemi. Non rinunciare a programmi di aiuti internazionali o alla lotta per il clima. L'imprevedibilità in politica estera è buona come tattica, ma non è una strategia. L'ordine internazionale, costituito dopo la Seconda Guerra Mondiale, è possibile ricostruirlo, ma non si deve sciogliere completamente. E non dobbiamo dimenticare quanti benefici questo ordine ha portato agli USA, ha aggiunto l'esperto.

Richard Haas dal 2003 è presidente del Consiglio per le relazioni internazionali, in precedenza ha ricoperto la carica di direttore della pianificazione politica del dipartimento di Stato, è stato consigliere del segretario di stato Colin Powell.

Correlati:

Politico polacco: se USA e Germania parlano con Putin, allora possiamo farlo pure noi
Un'amministrazione di falchi: gli USA alla guerra commerciale-diplomatica
Peskov: Non tutte le autorità USA sostengono la cooperazione Mosca-Washington
Tags:
politica, Politica americana, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik