20:28 22 Aprile 2018
Roma+ 20°C
Mosca+ 3°C
    Nicolas Sarkozy

    Uomo d'affari francese: come riceveva i soldi dalla Libia Sarkozy

    © Sputnik . Michail Klementjev
    Mondo
    URL abbreviato
    8230

    L'uomo d'affari francese di origine libanese Ziad Takieddin, ha detto di aver personalmente trasportato dalla Libia i soldi per finanziare la campagna presidenziale di Nicolas Sarkozy nel 2007 e ha condiviso nuovi dettagli sull'incontro con l'ex presidente della Francia.

    In precedenza, Sarkozy ha detto che le storie su quegli incontri sono un'invenzione e che si sono visti solo due volte, entrambe le volte, fino al 2004. Le sue parole l'ex capo di stato le ha commentate così: nei giorni in cui l'incontro nella capitale francese presumibilmente aveva luogo, Sarkozy si trova in viaggio per  lavoro.

    "Lui era lì, l'ho incontrato. Ha preso la valigia e l'ha messa da parte, non ha nemmeno voluto contare i soldi" ha detto l'uomo d'affari citato da France Info.

    Per dimostrare la verità delle sue parole, l'uomo d'affari è pronto anche a descrivere la stanza in cui si è svolto l'incontro: un appartamento di lavoro di Sarkozy, allora usato dal Ministro degli interni, in un edificio del ministero. "E' un impostore. L'ho incontrato nel suo appartamento, due volte. L'ho incontrato in Libia una volta, e poi una seconda, in presenza del capo di gabinetto Claude Guéant. Ci sono testimoni che hanno assistito all'incontro" ha detto l'imprenditore.

    Mercoledì sera, dopo 25 ore di interrogatorio, con una pausa per il sonno, Sarkozy ha risposto alle accuse nell'ambito dell'inchiesta sul caso di un eventuale finanziamento dalla Libia della sua campagna presidenziale del 2007. L'ex presidente è accusato di corruzione passiva, illecito finanziamento della campagna elettorale e occultamento di fondi statali libici. Al momento Sarkozy è sotto controllo giudiziario, ciò prevede il divieto di comunicazione con gli imputati in questo caso, tra loro c'è l'imprenditore libico, non può visitare alcuni paesi, tra cui la Libia. Mercoledì l'avvocato di Sarkozy ha dichiarato di avere l'intenzione di protestare contro le limitazioni che le vengono imposte dal tribunale a Sarkozy, e difendere l'innocenza dell'ex presidente francese.

    Correlati:

    Esperto: accuse a Sarkozy rallegrano i libici
    Figlio di Gheddafi sostiene di avere le prove delle accuse contro Sarkozy
    Sarkozy dietro le sbarre: Gheddafi si è vendicato con il presidente francese dall’aldilà
    Tags:
    accusa, Nicholas Sarkozy, Francia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik