06:35 24 Ottobre 2018
Gendarmi francesi bloccano l'accesso al centro abitato di Trebes dove un uomo ha preso ostaggi in supermercato

Francia, ignoto attacca un supermercato e si dichiara membro del Daesh

© AFP 2018 / ERIC CABANIS
Mondo
URL abbreviato
518

Attacco ad un supermercato con ostaggi e sparatoria contro uomini delle forze speciali. Mattinata di paura nel dipartimento dell'Aude, in Francia.

Attacco ad un supermercato a Trebes

La polizia francese comunica che nel centro abitato di Trebes, dipartimento dell'Aude, è in corso un'operazione speciale per liberare gli ostaggi catturati da un ignoto in un supermercato della catena Super-U.

L'uomo si è introdotto nel supermercato intorno alle 11 ora locale ed ha preso in ostaggio alcuni clienti. Successivamente, come riportato dall'agenzia France Press, si è dichiarato "membro del Daesh".


Spari contro la polizia a Carcassonne

Negli stessi momenti, nella città di Carcassonne, limitrofa a quella di Trebes un uomo armato ha aperto il fuoco contro agenti delle forze speciali francesi.

Come riportato dal canale televisivo BFMTV, l'agente delle forze speciali è stato ferito mentre correva verso i suoi colleghi.


La sorte degli ostaggi

Si susseguono le notizie sulla sorte dei clienti del supermercato presi in ostaggio: il sindaco di Trebes, intervistato dalla tv BFM, ha parlato di due feriti. In precedenza il Depeche du Midi aveva trasmesso la notizia di un morto tra gli ostaggi.

Infine, l'agenzia Reuters, citando lo stesso sindaco della località francese, scrive che tutti gli ostaggi sono stati liberati, mentre all'interno del supermercato restano l'autore dell'attacco ed un poliziotto.


Atteso sul posto il Ministro dell'Interno francese

Il presidente francese Emmanuel Macron ha chiesto al ministro degli Interni Gérard Collomb di recarsi sul luogo della presa degli ostaggi e della sparatoria contro la polizia. Sul suo profilo twitter il ministro ha confermato di essere "immediatamente a disposizione" ed è in corso una riunione in videoconferenza con la polizia locale.

​Il primo ministro francese Edouard Philippe a suo turno ha dichiarato che tutte le informazioni lasciano pensare che l'attacco di Trebes è un atto terroristico.


Due morti e più di dieci feriti

La testata francese Sud Ouest comunica che a Trebes ci sono 2 morti e 12 feriti.


Il sequestratore ha chiesto la liberazione dell'attentatore del Bataclan

L'uomo che ha preso in ostaggio i clienti di un supermercato nel sud della Francia ha chiesto la liberazione dell'imputato principale nel processo per l'attentato al Bataclan di Parigi. Lo ha reso noto la televisione BMFTV citando fonti proprie

"L'uomo ha chiesto la liberazione di Salah Abdeslam ed era già noto ai servizi segreti".


Nuovo bilancio: 2 morti e 3 feriti

Il Ministero degli Interni francese ha diffuso un nuovo bilancio, che conferma la morte di due persone ed il ferimento di altre tre, due delle quali in condizioni gravi.


Il sequestratore aveva già ucciso

Il sequestratore aveva ucciso una persona a Carcassonne, sparandogli in testa, prima di dirigersi verso il supermercato di Trebes. — lo ha reso noto la Gendarmerie francese.


L'Eliseo usa la parola "terrorismo"

Il presidente francese Macron da Bruxelles ha dichiarato che l'accaduto a Trebes "con molta probabilità è un atto terroristico". Intanto il ministro degli Interni francese Gerrard Colomb è giunto sul posto e via twitter ha rivolto un appello a non diffondere notizie false.


Raid della polizia, neutralizzato il sequestratore

L'emittente televisiva BFM-TV comunica che la polizia ha lanciato un raid contro il supermercato Super-U di Trebes in cui è stato ucciso il sequestratore.


L'autore dell'attacco (ucciso) era noto alla polizia

Il sequestratore era noto alle forze dell'ordine, aveva 26 anni e si chiamava Redouane Lakdim. La conferma arriva dal Ministero degli Interni francese.

 

 

RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik