09:51 21 Aprile 2018
Roma+ 15°C
Mosca+ 14°C
    L'ex ambasciatore degli USA alle Nazioni Unite, John Bolton.

    Esperto commenta nomina nuovo consigliere di Trump per sicurezza nazionale

    © AFP 2018 / Karen BLEIER
    Mondo
    URL abbreviato
    529

    Victor Olevich, americanista del Centro russo di politica attuale, in un’intervista a RT ha commentato la nomina di John Bolton come nuovo consigliere del presidente Donald Trump per la sicurezza nazionale, notando che è il terzo cambiamento in poco più di un anno.

    "Prima c'è stato Michael Flynn, costretto a dare le dimissioni meno di un mese dopo il suo insediamento per le accuse di contatti con la Russia e di aver parlato al telefono più volte con l'allora ambasciatore russo a Washington Sergey Kislyak. Il suo posto fu preso quindi dal generale Herbert McMaster, la cui relazione con Donald Trump non ha funzionato: diceva spesso che McMaster era un rompiscatole", ha detto Olevich.

    La nomina di John Bolton, secondo l'esperto, può portare a gravi cambiamenti nella politica estera degli Stati Uniti.

    "Bolton è un noto falco, sostenitore della guerra e del cambiamento di regime in Iraq e Siria, dell'inasprimento della politica estera verso la Russia", ha sottolineato.

     

    Correlati:

    Il Congresso non ha trovato prove della collusione di Trump con la Russia
    Usa-Cina, Casa Bianca: Trump firma oggi misure contro Pechino
    Capo diplomazia serba propone di ospitare a Belgrado incontro tra Putin e Trump
    Tags:
    esperto, commento, Nomina, consigliere, sicurezza nazionale, Donald Trump, USA
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik