06:31 24 Ottobre 2018
Cities of the world. Rio de Janeiro

Scienziati: l'estate sarà più lunga di due mesi

© Sputnik . Maria Plotnikova
Mondo
URL abbreviato
5113

Scienziati dell'Università di Tel Aviv prevedono che il cambiamento climatico globale influenzerà significativamente la durata del periodo estivo.

I gas serra sono il principale fattore responsabile dei cambiamenti climatici ed è direttamente correlato alle attività umane. Degli scienziati israeliani, che hanno pubblicato il loro studio sull'International Journal of Climatology, sono giunti a conclusioni allarmanti: se l'attività umana influenzerà il clima allo stesso ritmo di oggi, entro la metà del secolo la durata del periodo estivo aumenterà di un quarto e alla fine del secolo del 50%.

Il periodo secco e caldo in paesi come Israele, Egitto, Libano e Turchia aumenterà fino a sei mesi e la stagione delle piogge, rispettivamente, sarà ridotta a due mesi. Questi cambiamenti possono influire significativamente sulla vita della regione: deterioreranno la qualità delle risorse idriche, modificheranno i tempi e l'intensità delle malattie stagionali. È necessario prepararsi al cambiamento climatico, gli scienziati credono, dal momento che è impossibile prevenire il riscaldamento.

 

Correlati:

Clima, l'allarme di Stephen Hawking: l'umanità dovrà cercarsi un'altra casa
Stati Uniti: clima rigido, cascate del Niagara si "ghiacciano"
La nuova sperimentazione militare: la manipolazione del clima
Clima, gli USA potrebbero rivedere l'uscita dagli accordi di Parigi
Tags:
Cambiamenti climatici, riscaldamento globale, Riscaldamento, Cambiamenti climatici, Mondo
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik