00:45 26 Maggio 2018
Roma+ 20°C
Mosca+ 13°C
    Chernobyl

    La polizia ucraina ha annunciato l’arresto di due "stalker" a Chernobyl

    © Sputnik . Игорь Костин
    Mondo
    URL abbreviato
    0 43

    La polizia ucraina ha arrestato un residente della regione di Dnepropetrovsk e un cittadino tedesco che si trovava lì con lo scopo di turismo estremo nella zona di esclusione della centrale nucleare di Chernobyl, ha detto oggi il servizio stampa della polizia della regione di Kiev.

    Secondo il dipartimento, i detenuti hanno concordato sui social network un tour illegale nella zona di esclusione. Entrambi dovranno pagare una multa per violazione del regime di protezione della zona contaminata da radiazioni.

    "Le forze dell'ordine stanno preparando una presentazione ai colleghi del servizio di migrazione sulla riduzione della durata del soggiorno degli stranieri sul territorio dell'Ucraina. Per la violazione della legislazione ucraina, le informazioni del cittadino tedesco verranno inserite nel database" ha affermato il servizio stampa.

    La catastrofe nella centrale nucleare di Chernobyl avvenne il 26 aprile 1986, a causa dell'esplosione del quarto reattore della centrale. L'area totale contaminata da radiazioni in è di circa 46,5 milioni di chilometri quadrati in Bielorussia (il 23% della superficie totale). In Ucraina, 50 mila chilometri quadrati sono stati contaminati in 12 regioni. Anche 19 regioni russe con un territorio di quasi 60.000 chilometri quadrati e una popolazione di 2,6 milioni di persone sono state colpite dalla contaminazione radioattiva.

     

    Correlati:

    Le radiazioni di Chernobyl possono essere inaspettatamente utili dopotutto...
    Ucraina, centrale solare sorgerà nella zona di esclusione di Chernobyl
    L'Ucraina aprirà il suo primo impianto solare a Chernobyl
    Tags:
    Arresti, arresti, arresti, Polizia, Chernobyl
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik