03:18 22 Ottobre 2018
Il congresso degli USA

USA: rafforzare la lotta contro la "propaganda russa"

© Sputnik . Igor Mikhalev
Mondo
URL abbreviato
8322

Nella camera dei rappresentanti del Congresso USA propongono di rafforzare ancora di più la lotta contro la "propaganda estera", tra cui quella russa. Il disegno di legge lo hanno presentato martedì alla Camera, il democratico Seth Moulton e la repubblicana Eliza Stefanik.

"La Russia e la Cina hanno ampliato notevolmente gli sforzi all'interno del nostro paese, per influenzare l'opinione pubblica, diffondere la propaganda e promuovere i propri obiettivi politici. Una parte fondamentale di questa strategia è l'uso controllato del potere dei media, che diffondono menzogne e diffondono la propaganda", si legge in un comunicato sul sito del candidato democratico.

Secondo il deputato, il disegno di legge prevede che i media stranieri rendano noti i loro rapporti con i governi stranieri "alla Commissione Federale delle comunicazioni USA e al popolo americano".

Il membro del congresso, insieme a molti dei suoi colleghi ha ripetuto le accuse contro la Russia per l'intervento in elezione USA nel 2016, in Francia e in Germania nel 2017, ma anche la "diffusione di disinformazione" prima delle elezioni al congresso nel 2018.

"Questa legge è un'iniziativa molto importante, stiamo lavorando per contrastare l'informazione di guerra da parte di paesi ostili, tra cui la Russia. Dobbiamo garantire la trasparenza e la comunicazione di informazioni al pubblico dei media stranieri, il pubblico americano deve sapere da dove arrivano le informazioni" ha detto il deputato.

In questo caso, come esempio di questi media è stato citato il canale televisivo russo RT, trasmesso in USA. Nella dichiarazione del congresso non è menzionata la legge sulla registrazione degli agenti (FARA), adottata negli USA circa 80 anni fa e per la quale lo stesso canale RT è già registrato. Secondo le norme della legge, le aziende o individui registrati come agenti stranieri, devono fornire informazioni sulle loro attività, compresi i servizi finanziari, alle autorità statunitensi.

Su cosa il nuovo disegno di legge è diverso dalle vigenti norme non è specificato, il testo del documento non è stato ancora pubblicato.

In precedenza, il presidente USA Donald Trump si è congratulato con il leader russo Vladimir Putin per la vittoria alle elezioni. Una telefonata ha avuto luogo su iniziativa della controparte americana. I capi di stato hanno discusso questioni di attualità della politica mondiale, per lo sviluppo della cooperazione della stabilità strategica, la lotta al terrorismo. Inoltre, le controparti hanno sottolineato la necessità di una rapida soluzione della situazione in Siria e del conflitto in Ucraina, sono soddisfatti per il calo di tensione nella penisola coreana. Putin e Trump hanno discusso dello sviluppo di ulteriori contatti bilaterali, particolare attenzione è stata posta su un possibile vertice.

La situazione con i media russi in Occidente negli ultimi anni è diventata sempre più difficile. Nel mese di novembre dello scorso anno il Parlamento europeo ha adottato una risoluzione in cui si parla della necessità di contrastare i media russi, le principali minacce nominate nel documento sono Sputnik e RT. Una serie di politici occidentali, tra cui senatori e deputati americani e il presidente francese Emmanuel Macron, hanno accusato Sputnik e RT di ingerenza nelle elezioni in Francia e USA, tuttavia, non hanno fornito alcuna prova. I rappresentanti russi hanno definito queste dichiarazioni infondate.

Correlati:

L'UE spenderà un milione all'anno per combattere la propaganda russa
Repubblica Ceca, presidente Zeman smentisce teorema “propaganda russa” nelle elezioni
Twitter non parteciperà al progetto di sorveglianza sulla propaganda russa
Tags:
Propaganda, Congresso, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik