20:11 22 Aprile 2018
Roma+ 20°C
Mosca+ 3°C
    La Policía británica cerca de la casa de exespía Serguéi Skripal

    Russia risponderà duramente a eventuali sanzioni, ha detto Kosachev

    © REUTERS / Peter Nicholls
    Mondo
    URL abbreviato
    Avvelenamento Skripal (116)
    5532

    La Russia sulla base della reciprocità, risponderà con durezza, coerenza e a specchio a tutte le sanzioni dell'Occidente.

    Lo ha detto il capo del comitato internazionale del Consiglio della Federazione Konstantin Kosachev a Sputnik.

    "In ogni caso, sia che si tratti del Regno Unito, del suo mentore gli USA o il loro satellite, la Polonia, i promotori di tali azioni devono chiaramente capire che ogni decisione non riguarda la riduzione del numero del personale diplomatico in questo paese, ma la riduzione quantitativa, e anche forse qualitativa, del livello di reciproca rappresentanza" ha sottolineato Kosachev. "Avviene su una base di reciprocità, speculare. La parità in questo senso, sono sicuro, sarà fornita da noi dura e coerente, senza ambiguità", ha concluso.

    A Salisbury il 4 marzo sono stati avvelenati l'ex-colonnello della Gru Sergei Skripal, che ha lavorato per i servizi segreti britannici, e sua figlia Yulia. La parte britannica afferma che nell'avvelenamento avvenuto con la sostanza A234 è coinvolto lo Stato russo, la Russia smentisce categoricamente.

    Tema:
    Avvelenamento Skripal (116)

    Correlati:

    Caso Skripal, politologo: USA e Gran Bretagna stanno facendo pressione su NATO e UE
    Caso Skripal, creatore del veleno spiega estraneità di Mosca nella questione
    Quaranta ricoverati, nessun intossicato: cosa ha avvelenato Skripal?
    Tags:
    ambasciata, avvelenamento, Konstantin Kosachev, Gran Bretagna
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik