05:26 19 Luglio 2018
L'evacuazione dei civili dal Ghouta orientale

Siria, la Russia continua a fornire aiuti umanitari nella Ghouta orientale

© Sputnik . Michail Alaeddin
Mondo
URL abbreviato
0 130

Il Centro russo per la riconciliazione, in collaborazione con il governo siriano, continua a fornire cibo e farmaci alle migliaia di profughi della Ghouta orientale. Lo ha dichiarato a Sputnik Ahmed Hadr, dirigente del centro di accoglienza per i rifugiati della Ghouta.

"Grazie all'aiuto del popolo russo il nostro centro è rifornito quotidianamente di cibo e beni di prima necessità. Queste forniture sono importanti per i rifugiati. La soffre la grave carenza dei beni di prima necessità, senza questo tipo di sostegno sarebbe molto difficile aiutare i rifugiati", ha detto Hadr.

Molti rifugiati provenienti dalla Ghouta orientale hanno raccontato a Sputnik che i terroristi stanno diffondendo voci tra la popolazione locale che l'esercito siriano tratta con crudeltà la gente evacuata attraverso il corridoio umanitario. Gli stessi rifugiati hanno assicurato che si tratta di una menzogna creata dai militanti per scoraggiare la gente ad abbandonare la zona e usarli in seguito come scudi umani.

Correlati:

Siria, Mosca: Oltre 3500 fuggiti dal Ghouta attraverso Hamoryah
Siria, Erdogan: Afrin sotto controllo opposizione, terroristi fuggiti
Appello di deputato russo per non far ripetere in Siria quello successo in Iraq e Libia
Tags:
assistenza umanitaria, Aiuti umanitari, Centro per la riconciliazione, Siria, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik