10:22 20 Luglio 2018
Sistema S-400

USA: senatori propongono sanzioni contro Turchia per acquisti armi russe

© Sputnik . Dmitriy Vinogradov
Mondo
URL abbreviato
10015

Un gruppo di senatori democratici si è rivolto venerdì al dipartimento di stato con la richiesta di stabilire se sia il caso di imporre sanzioni alla Turchia per l’acquisto dei sistemi antiaerei di produzione russa S-400.

"La nostra lettera si riferisce concretamente ai negoziati tra Russia e alcuni paesi per l'acquisto dei sistemi antiaerei missilistici russi S-400, e se questo tipo di transazioni possano provocare sanzioni obbligatorie in connessione con la CAATSA (legge sulla lotta agli oppositori americani attraverso le sanzioni)" hanno detto i senatori in una lettera.

Oltre alla Turchia, i senatori richiedono informazioni anche sulle informazioni di vendita dei sistemi S-400 a Cina, India, Arabia Saudita e Qatar.

La legge CAATSA prevede sanzioni secondarie nei confronti di paesi che stipuleranno transazioni "significative" con il complesso militare-industriale russo. Il Dipartimento di Stato degli Stati Uniti afferma che sta negoziando con tutti gli acquirenti stranieri di armi russe che affinché rinuncino ad acquistare questi armamenti con la minaccia di sanzioni statunitensi. Il dipartimento di politica estera afferma di aver già causato perdite nell'ordine di 3-4 miliardi di dollari al complesso militare-industriale russo. Il capo del Comitato del Consiglio della Federazione sulla difesa e sicurezza Viktor Bondarev ha detto da parte sua che il Dipartimento di Stato degli Stati Uniti che le figure sulle presunte perdite finanziarie del complesso militare-industriale russo sono irrealistiche.

In precedenza, il comandante delle forze NATO in Europa, il generale americano Curtis Scaparrotti ha detto che gli Stati Uniti sperano che la Turchia rinunci ad acquistare gli S-400, e ha messo in guardia Ankara circa le "conseguenze" di una scelta del genere. Mevlut Cavusoglu, Ministro degli esteri turco, ha dichiarato in seguito che Ankara è pronta a misure di risposta in caso di sanzioni americane.

A dicembre dello scorso anno, ad Ankara, i rappresentanti russi e turchi hanno firmato un accordo per la fornitura di sistemi missilistici terra-aria S-400. Secondo la dichiarazione della segreteria dell'industria della difesa turca, Ankara comprerà due batterie di questo complesso, che saranno servite da personale turco. Le parti hanno concordato una cooperazione tecnologica in questo settore per sviluppare la produzione di sistemi missilistici antiaerei in Turchia.

Correlati:

S-400 russi in Turchia, Ankara minaccia gli USA di reagire in caso di sanzioni
S-400 alla Turchia, esperto: la NATO deve accettare la sconfitta
La NATO mette in guardia la Turchia dalle conseguenze per i lanciamissili russi S-400
Tags:
missili, s-400, Sanzioni alla Turchia, Sanzioni, Sistema antiaereo S-400, Sanzioni alla Turchia, missili S-400, sanzioni, Dipartimento di Stato USA, NATO, Mevlüt Çavuşoğlu, Turchia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik