08:07 17 Luglio 2018
Bambina con iPad

Esperti: cosa piace ai bambini di oggi

CC0
Mondo
URL abbreviato
350

L’Istituto dei media contemporanei MOMRI ha pubblicato il rapporto “Bambini. Uso dei media. 2017” il quale continene i risultati del primo studio dedicato all'educazione ai media del pubblico dei bambini russi.

All'indagine hanno preso parte più di 3000 bambini e 7000 genitori.

"L'attuale generazione di bambini 0-5 anni sta crescendo in un ambiente di media qualitativamente diverso: la loro infanzia si trova nel periodo d'oro dell'animazione russa. Hanno abitudini e preferenze dei media qualitativamente diverse e queste abitudini non solo cambiano attivamente, ma pongono anche le condizioni preliminari per i cambiamenti sistemici dell'industria dei media, e per il futuro del comportamento dei consumatori", ha detto il direttore del MOMRI Kirill Tanaev.

Dallo studio risulta che i bambini che i bambini sono consumatori di diversi tipi di contenuti: TV (72%), stampa (77%), ludico (71%) e altri. Le attività mediatiche più popolari per i bambini fino a 12 anni sono la lettura (autonoma o con i genitori) e la televisione. Il televisore nel 2017 è il dispositivo digitale più importante per il bambino in età prescolare, mentre il principale gadget dell'adolescente è lo smartphone.

Un nuovo fenomeno è l'usufruire quotidiano dei bambini di contenuti video su YouTube (48% dagli 0 ai 12 anni), l'uso dei programmi di messaggistica istantanea e la comunicazione dei bambini di 8-10 anni sui social network (36% 8-12 anni). I giochi sugli smartphone o sui tablet sono un attività per un bambino su 2 dagli 0 ai 12 anni (45%).

 

Correlati:

Scoperto virus in grado di violare uno smartphone tramite Bluetooth in 10 secondi
Studenti russi s'inventano gioco per smartphone su Trump e Hillary Clinton
Russia, la Kalashnikov vuole essere pagata per il suo brand nei videogiochi
Tags:
mass media, Media, Mass media, Media, indagine, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik