11:22 26 Aprile 2018
Roma+ 15°C
Mosca+ 9°C
    Ghouta orientale

    Siria, Mosca: più di 13 mila profughi hanno lasciato il Ghouta

    © AFP 2018 / Louai Beshara
    Mondo
    URL abbreviato
    3210

    Generale Yevtushenko: Hanno usufruito delle pause umanitarie quotidiane per fuggire.

    Ghouta dell'est, Siria
    © REUTERS / Bassam Khabieh
    Sono in totale più di 13 mila le persone che hanno lasciato la zona del Ghouta orientale dopo l'avvio di pause quotidiane umanitarie a partire dal 28 febbraio: lo ha detto il generale Yuri Yevtushenko, capo del Centro russo per la riconciliazione siriana.

    "Dall'introduzione delle pause umanitarie nella Ghouta orientale — ha spiegato in un briefing quotidiano —, un totale di 11.640 persone sono state evacuate con l'assistenza del Centro russo per la riconciliazione".

    Secondo Yevtushenko, 728 rifugiati hanno utilizzato il corridoio umanitario a Muhayam al-Wafidin durante questo periodo, mentre 10.912 persone hanno lasciato l'enclave giovedì attraverso un corridoio di recente apertura attraverso Hamoryah, Saqba e Hazeh.

    Correlati:

    Siria, centro riconciliazione: oltre 300 salvati dal Ghouta (VIDEO)
    Forze filo-Assad scoprono laboratorio per produrre armi chimiche in Ghouta orientale
    Tags:
    Crisi in Siria, evacuazione, Siria, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik