03:33 18 Ottobre 2018
Base de Alcântara

Il Brasile sogna lo spazio, ma senza l’Ucraina

© Foto : Divulgação/MD
Mondo
URL abbreviato
0 120

Il governo del Brasile intende sciogliere la compagnia brasiliano-ucraina Alcântara Cyclone Space, responsabile per un progetto congiunto per l’uso del cosmodromo di Alcântara. Di fatto il progetto ha visto fine già nel 2015 per mancanza di fondi da parte ucraina. Il Brasile ha investito 157mln di dollari nel progetto che spera ora di recuperare.

Oltre al governo brasiliano altre due compagnie sperano di recuperare i propri investimenti, Odebrecht e Camargo Corrêa.

La compagnia è stata fondata nel 2006 per il lancio dei razzi ucraini Cyclone-4 dal cosmodromo di Alcântara. Questo spazioporto è ritenuto uno dei migliori al mondo per la sua posizione: la vicinanza massima all'equatore permette di ridurre i consumi di carburante durante l'uscita dall'atmosfera.

Sputnik Brasile ha richiesto un commento al presidente dell'Agenzia spaziale brasiliana (AEB), Jose Raimundo Braga Coelho, che ha dichiarato:

"Il rapporto tra le due iniziative, la nostra e quella ucraina, non è mai stato completamente calmo."

Inoltre, ha osservato che Alcântara Cyclone Space non ha cercato un dialogo con le autorità brasiliane nell'interesse del programma spaziale nazionale del Brasile.

Coelho ha anche affermato che inizialmente il progetto conteneva errori nei calcoli e nella pianificazione. Il presidente dell'agenzia spaziale brasiliana ha detto che quando è diventato chiaro che l'eventuale profitto derivante dal progetto non avrebbe avuto un ritorno sull'investimento, si è deciso di fermarlo.

Inoltre, Wikileaks ha pubblicato nel 2011, corrispondenza diplomatica degli Stati Uniti ha rivelato che l'Ucraina ha chiesto agli Stati Uniti che Washington dichiarasse apertamente di voler lanciare satelliti dalla base brasiliana, come prova del potenziale commerciale del progetto.

Tuttavia, i diplomatici americani hanno limitato la possibile partnership utilizzando la base solo per lanciare satelliti degli Stati Uniti, eliminando l'opzione del trasferimento tecnologico al Brasile per la costruzione di razzi. Cioè, se il Brasile avesse accettato, il suo ruolo sarebbe stato limitato a fornire una piattaforma di lancio, senza la partecipazione alla produzione di missili.

Coelho ha anche detto a Sputnik Brasile, che il lancio nello spazio Centro Alcantara è "un'opportunità per il mondo intero", e ha detto di sperare in "un miglioramento del genere umano" relativo al "lancio in orbita equatoriale." Ha anche detto che il velivolo di lancio brasiliano per l'invio di satelliti in orbita dovrebbe iniziare a superare i primi test nel 2019.

Correlati:

Fronte delle Favelas del Brasile: un nuovo partito per l'uguaglianza razziale
Brasile ignorerà le sanzioni USA durante l'analisi dei progetti con la Russia
5 milioni di dollari in 6 minuti: in Brasile rapina in aereo
Ex presidente del Brasile rivela i motivi dell'interesse americano per il Venezuela
Tags:
Spazio, navicella spaziale, Apparecchiature spaziali, Programma spaziale, spazio, Esplorazione dello spazio, volo spaziale, Brasile
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik