15:43 17 Luglio 2018
Representations of the Ripple, Bitcoin, Etherum and Litecoin virtual currencies are seen on a PC motherboard in this illustration picture, February 13, 2018. Picture is taken February 13, 2018

Sito governativo ucraino beccato a minare criptovalute

© REUTERS / Dado Ruvic/File Photo
Mondo
URL abbreviato
2211

Il sito ufficiale Gidrometzentra Ucraina mina le criptovalute. Nel codice del sito è stata trovato il malware CoinHive.

Il miner si può trovare nella 35esima riga di codice HTML del sito, a quanto pare non hanno nemmeno provato a nasconderlo, scrive UNIAN.

Gli sviluppatori del programma antivirus sottolineano che è stato creato "per monetizzare il business a spese degli utenti del sito".

L'agenzia osserva che non è ancora noto se la pagina del Centro Idrometeorologico sia stata attaccata dall'hacker o che il miner sia stato introdotto dallo staff tecnico del sito.

Come scrisse il portale iz.ru, nel febbraio di quest'anno è stato eseguito il "più grande attacco hacker", infettando migliaia di computer con un programma malware costringendoli a minare criptovalute. Allo stesso tempo, i criminali informatici non sono riusciti a monetizzare sulla truffa, hanno guadagnato solo $24.

 

Correlati:

In cosa si distingue il Petro venezuelano dalle altre criptovalute
Ministro dell’economia del Venezuela a Mosca per consulenza su criptovalute
Forbes rivela la classifica dei miliardari in criptovalute
Ucraina: miners di criptovalute accusati di finaziare DNR e LNR
Tags:
Informatica, criptovaluta (criptovalute), informatica, valuta, mining (minare, criptovalute), Ucraina
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik