01:45 19 Agosto 2018
U.S. President Donald Trump (R), trailed by Secretary of State Rex Tillerson, arrives to speak to reporters after their meeting at Trump's golf estate in Bedminster, New Jersey U.S. August 11, 2017

I democratici sicuri di "collusione" di Trump con la Russia

© REUTERS / Jonathan Ernst
Mondo
URL abbreviato
3114

I democratici del Comitato di intelligence della Camera dei rappresentanti degli Stati Uniti sono ancora convinti dell'esistenza di una "collusione" tra lo staff elettorale di Donald Trump e la Russia. Questa dichiarazione è stata fatta dal principale rappresentante del partito nel comitato Adam Schiff in una conferenza stampa a Washington.

Secondo lui, i democratici "per il bene del Paese" pubblicheranno un documento di 22 pagine, a sostegno della loro posizione: "quello che abbiamo trovato è la prova per quanto riguarda le operazioni di violazione e le seguenti pubblicazioni di documenti dei russi… e anche sulla questione della collusione con lo staff elettorale di Trump".

Schiff ha sottolineato di essere "assolutamente sicuro" dell'esistenza di una cospirazione.

In precedenza, il comitato di intelligence ha dichiarato che dopo la fase attiva delle indagini non ha trovato alcuna "collusione" della sede centrale della campagna di Trump con la Russia. Questa opinione è sostenuta dalla maggioranza repubblicana in commissione. Allo stesso tempo, entrambe le parti concordano sul fatto che "l'ingerenza russa" nelle elezioni abbia avuto luogo.

I servizi speciali statunitensi hanno accusato la Russia di "interferire nelle elezioni presidenziali nel 2016. Nel corso dell'ultimo anno, sono state ascoltate le testimonianze dell'ex-responsabile della campagna elettorale, Corey Lewandowski Trump, l'ex consigliere di Trump Stephen Bannon, l'ex direttore delle comunicazioni della Casa Bianca Hope Hicks, il figlio del presidente, Donald Trump Jr. e diverse altre persone vicine al presidente.

I comitati di intelligence di entrambe le camere del congresso stanno conducendo le loro indagini. Un procuratore speciale indipendente, Robert Mueller, sta conducendo indagini separate sul caso. In precedenza, ha accusato 13 cittadini russi, tra cui l'imprenditore Yevgeny Prigozhin e tre persone giuridiche del tentativo di interferire nelle elezioni negli Stati Uniti.

Sia la Casa Bianca che il Cremlino hanno ripetutamente respinto i sospetti. Il segretario stampa del presidente russo Dmitry Peskov ha definito le accuse "assolutamente infondate". Il Ministro degli esteri Sergey Lavrov ha ripetutamente indicato che non ci sono fatti a sostegno dell '"intervento".

 

Correlati:

Russiagate, Trump pronto a testimoniare se sarà fissata scadenza alle indagini
Ex direttore campagna elettorale di Trump accusato di aver venduto il Paese alla Russia
Usa, si dimette il consigliere economico di Trump
Trump Wars
Tags:
politica interna, Indagine indipendente, Indagine, indagine, Camera dei rappresentanti, partito Democratico, Robert Mueller, Donald Trump, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik