00:06 13 Dicembre 2018
Alieno

Dimostrata l'impossibilità del contatto con gli alieni

CC0
Mondo
URL abbreviato
15812

Un gruppo di astronomi americani guidati da Frank Drake è giunto alla conclusione che se i terrestri riceveranno segnali da una civiltà extraterrestre, gli alieni probabilmente saranno già morti. Ne parla un articolo di Science News.

I ricercatori hanno calcolato l'area della galassia attraverso cui devono passare i segnali alieni. Secondo Drake, le civiltà nascono e muoiono ad un ritmo costante, ma i segnali radio inviati da loro continuano a diffondersi in tutte le direzioni lungo la Via Lattea. Di conseguenza, la maggior parte della galassia è piena di messaggi di civiltà aliene scomparse.

Il diametro della Via Lattea è di centomila anni luce, mentre il sistema solare si trova a circa 26.000 anni luce dal centro della galassia. Gli scienziati ritengono che le civiltà più sviluppate in grado di inviare segnali radio non esistano per più di 100mila anni.

Pertanto le possibilità di ricevere un messaggio da alieni che trasmettono ancora nel momento della stessa ricezione sono molto piccole.

L'umanità invia segnali nello spazio da circa 80 anni, quindi le onde radio partite dalla Terra hanno percorso meno dello 0,001% dell'area dell'intera galassia.

Correlati:

Gli scienziati preparano le persone all'incontro con gli alieni
Astronomo NASA racconta perché gli scienziati non hanno ancora individuato gli alieni
Astronomi hanno rilevato “strani segnali radio alieni” da una stella vicina
Tags:
Spazio, Astronomia, Scienza e Tecnica, extraterrestre
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik