11:41 22 Settembre 2018
Gina Haspel

Accuse ed ombre da Snowden sulla nuova direttrice della CIA

© Foto: YouTube/The OSS Society
Mondo
URL abbreviato
8414

L'ex agente dell'intelligence americana Edward Snowden ha riferito che la nuova direttrice della CIA Gina Haspel ha preso parte alle torture dei sospettati di terrorismo.

Ha così commentato su Twitter i cambi nell'amministrazione americana decisi oggi da Trump nel Dipartimento di Stato e nella CIA.

"La nuova direttrice della CIA ha ricoperto un ruolo chiave nelle torture dei sospetti e nell'insabbiamento di questa prassi. Il suo nome è in un documento top secret, in base al quale tutte le registrazioni devono essere distrutte, in modo da non finire nel Congresso. Incredibile", — ha twittato Snowden, pubblicando un link all'articolo del New York Times.

​L'articolo del NYT riporta che nel 2002 Gina Haspel ha assistito alla tortura di due sospetti terroristi e successivamente ha preso parte alla distruzione delle registrazioni che provavano gli interrogatori brutali in una prigione segreta in Thailandia.

Successivamente Snowden ha scritto che la Haspel molto probabilmente non potrà recarsi tranquillamente in visita nei Paesi della UE senza il rischio di essere arrestata.

"Interessante: la nuova direttrice della CIA Gina Haspel, che "torturava le persone", probabilmente non potrà recarsi nella UE per incontrarsi con i capi delle altre agenzie di sicurezza senza il rischio di essere arrestato per una denuncia dell'ECCHR (Centro europeo per i diritti costituzionali e umani — ndr) alla Procura tedesca", — ha scritto Snowden.

Correlati:

Trump scarica il segretario di Stato Rex Tillerson
L'ONU denuncia: le torture a Guantanamo non si fermano
Tags:
Giustizia, Diritti Umani, Torture, Servizi segreti USA, CIA, Gina Haspel, Edward Snowden, UE, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik