03:40 22 Ottobre 2018
Sinferopoli, Crimea

Crimea, vice premier commenta intenzione di sanzionare visitatori della penisola

© Sputnik . Aleksey Malgavko
Mondo
URL abbreviato
270

L’intenzione dell'inviato speciale degli Stati Uniti in Ucraina Kurt Volker di imporre sanzioni contro chi vuole visitare la Crimea è un ricatto verso coloro che desiderano conoscere la verità sulla penisola. Lo ha dichiarato a Sputnik il vice premier crimeano Georgy Muradov.

"Le dichiarazioni di Volker sulla Crimea mostrano un approccio conflittuale e aggressivo contro la Russia, che provoca danni irreparabili alla sua missione. Egli ricatta la gente che democraticamente vuole conoscere la verità sullo sviluppo costruttivo della penisola", ha detto Muradov.

Secondo il politico, Volker è un diplomatico esperto e dovrebbe essere ben consapevole che così facendo egli va oltre il suo mandato di inviato speciale per l'attuazione degli accordi di Minsk. Muradov ha anche affermato che il vero obiettivo a questo punto non è negoziare, ma aggravare le tensioni e minare qualsiasi processo di risoluzione.

"Il signor Volcker non deve immischiarsi negli affari degli altri e lo incoraggio anche la constatazione del presidente Trump, fatta il giorno prima delle elezioni, che la Crimea dovrebbe stare dove si trova oggi, cioè con la Russia", ha osservato il politico.

Correlati:

Crimea e Kuban sono pronti a sviluppare insieme il turismo
Deputato ucraino minaccia di espellere i russi dalla Crimea
L'Ucraina risponde alla richiesta della candidata russa Sobchak per entrare in Crimea
Tags:
commento, Sanzioni, Kurt Volker, Crimea
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik