22:59 12 Novembre 2018
Blindato dell'esercito ucraino

Diplomatico ucraino ritiene una fake news lo status di Paese aspirante alla NATO

© Foto : President of the Ukraine Press Service/Mikhail Palinchak
Mondo
URL abbreviato
0 04

L'ex portavoce del ministero degli Esteri ucraino Vasily Filipchuk ha bollato come una fake news la notizia sulla concessione dello status di Paese aspirante alla NATO all'Ucraina.

"Per chi è stata fatta la fake news sulla concessione all'Ucraina dello status di Paese aspirante alla NATO? Nel 2005 l'Ucraina e la NATO aveva avviato un "dialogo approfondito sulle aspirazioni dell'Ucraina per ottenere l'adesione alla NATO". Era stato così ufficialmente chiamato, sulle aspirazioni dell'Ucraina", ha scritto il diplomatico su Facebook.

Secondo Filipchuk, già nel 2008 nella dichiarazione dopo il vertice di Bucarest "nero su bianco era stato scritto che un giorno l'Ucraina sarebbe entrata nella NATO." Questo, secondo l'ex portavoce del ministero degli Esteri, è una dichiarazione molto più seria di "qualche citazione sul sito web" dell'alleanza.

Il diplomatico ha inoltre osservato che l'adesione dell'Ucraina alla NATO è impossibile senza la normalizzazione delle relazioni con la Russia.

In precedenza la vicepresidente del Parlamento ucraino Irina Gerashchenko aveva affermato che l'Alleanza Atlantica aveva riconosciuto all'Ucraina lo status di "Paese aspirante". Secondo lei, questa informazione era apparsa sul sito web della NATO il giorno prima.

Nel giugno 2016 le autorità ucraine avevano ufficialmente riconosciuto l'entrata nella NATO come un obiettivo della politica estera nazionale. Conformemente agli accordi tra Kiev e Bruxelles, entro il 2020 l'Ucraina deve garantire la piena compatibilità delle sue forze armate con gli standard dei Paesi NATO.

Correlati:

Ucraina riceve lo status di “Paese aspirante” alla NATO
Tags:
politica interna, Difesa, Sicurezza, fake news, NATO, Ucraina
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik