06:27 19 Ottobre 2018
Bandiera NATO

Generale della NATO mette in dubbio la concretezza dell'aggressione russa nel Baltico

© REUTERS / Christian Hartmann
Mondo
URL abbreviato
6120

La NATO non ha registrato azioni aggressive da parte della Russia, ha affermato il capo del Comitato militare del blocco militare transatlantico Petr Pavel.

In una conversazione con i giornalisti, li ha messi in guardia dall'utilizzare l'espressione "aggressione russa" contro Estonia, Lettonia e Lituania, poiché nulla di simile sta accadendo nella regione. Nonostante le tensioni politiche, non ci sono state violazioni dello spazio aereo e dei territori di questi paesi, ha sottolineato Pavel.

"Tutto ciò che abbiamo registrato nella regione è solo una maggiore presenza militare, un numero più alto di esercitazioni, la crescita del numero di voli di aerei a lunga percorrenza, più attività di ricognizione. Ma non chiamerei tutto questo "aggressione", Military.com riporta le parole del generale della NATO.

Pavel ha inoltre osservato che quasi tutte le intercettazioni degli aerei russi e della NATO nella regione sono frutto di errori.

Il generale ha lanciato infine un appello a tutti per "un comportamento responsabile" per evitare incidenti.

Correlati:

La NATO mette in guardia la Turchia dalle conseguenze per i lanciamissili russi S-400
La NATO effettuerà esercitazioni su larga scala ai confini con la Russia
La NATO pronta per una guerra contro la Russia
Paesi membri NATO d’accordo su una “Schengen militare”
L'esercito tedesco non ha carri armati e aerei a sufficienza per rispettare obblighi NATO
NATO: creazione nuove strutture di comando in Europa
NATO in allerta per dispiegamento missili Iskander in regione di Kaliningrad
Drone strategico militare USA spia le coste della Crimea
Tags:
Russofobia, Geopolitica, Politica Internazionale, Difesa, Occidente, Sicurezza, NATO, Petr Pavel, Europa orientale, Paesi Baltici, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik