09:54 23 Luglio 2018
Petro Poroshenko

Senatore russo commenta Poroshenko su disputa Gazprom-Naftogaz

© AP Photo / Sergei Chuzavkov
Mondo
URL abbreviato
4181

Il vicepresidente della commissione per gli affari esteri del Consiglio federale russo, Vladimir Dzhabarov, in un’intervista a RT, ha commentato la dichiarazione del presidente ucraino Petro Poroshenko, il quale ha affermato che la Russia sta andando incontro alla "distruzione" a causa di una disputa tra Gazprom e Naftogaz.

"È l'inizio della pazzia del presidente ucraino. Capisce perfettamente che è inutile ostacolare Gazprom. Anche se la corte di Stoccolma dovesse respingere i ricorsi e dovessimo pagare qualcosa, ciò non significa che il lavoro con l'Ucraina continuerà. E ci contano invano. Non appena completata la costruzione del Nord Stream 2, il gasdotto ucraino si trasformerà in una pila di metallo arrugginito. Quindi all'Ucraina non resterà altro che ricattarci", ha detto Dzhabarov.

Egli ha anche osservato che "la legittimità di Poroshenko è molto dubbia", quindi la sua dichiarazione sul rispetto delle leggi solleva molte domande.

"Sappiamo come è arrivato al potere: con un colpo di stato", ha spiegato il senatore.

In precedenza, Poroshenko ha detto che la Russia non si attiene alla decisione dell'arbitrato di Stoccolma riguardo la disputa tra Gazprom e Naftogaz, in relazione alla quale il paese va incontro alla "distruzione".

Il primo ministro ucraino Vladimir Groisman ha dichiarato che l'Ucraina ha iniziato a sequestrare le proprietà di Gazprom.

Correlati:

Poroshenko ha invitato l'UE a riflettere sulla finalità del Nord stream-2
Poroshenko minaccia la Gazprom
Poroshenko: fissare nella costituzione l'aspirazione dell'Ucraina verso NATO e UE
Tags:
esperto, Nord Stream 2, gas, Gazprom, Naftogaz, Petro Poroshenko, Ucraina, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik