03:49 11 Luglio 2020
Mondo
URL abbreviato
140
Seguici su

L'ambasciatore iracheno a Mosca Haidar Mansour Hadi Al-Athari ha rilasciato un'intervista all'edizione araba di Sputnik.

L'ambasciatore iracheno a Mosca Haidar Mansour Hadi Al-Athari ha detto all'edizione araba di Sputnik che "il ministero degli Esteri ha espresso il desiderio del governo iracheno di acquistare i sistemi anti-missile S-400. Se verrà presa una decisione definitiva, concordata con il Consiglio di Sicurezza nazionale, verrà ufficialmente annunciata. Successivamente inizieranno i negoziati con la Russia.

Per quanto riguarda gli avvertimenti americani (sull'acquisto degli S-400 da parte dell'Iraq), andrebbe evidenziato che all'interno degli accordi strategici, abbiamo stabilito buoni rapporti con Washington. Allo stesso tempo abbiamo ottime relazioni con la Russia. Ma il governo deciderà autonomamente. L'Iraq e il suo governo devono basare le proprie decisioni sul fatto che i territori nazionali siano al sicuro da minacce esterne e interne. Se l'Iraq deciderà di acquistare questo sistema, la comunità internazionale rispetterà la posizione di Baghdad. Se ci sono obiezioni da parte degli americani, cercheremo di risolvere le difficoltà attraverso mezzi diplomatici. Finora non abbiamo preso alcuna decisione in merito a questo problema (S-400)."

Per quanto riguarda la possibile sostituzione delle armi americane con quelle russe, l'ambasciatore ha dichiarato:

"Non si tratta di sostituzione. Abbiamo buoni rapporti con gli americani. Ma la maggior parte dell'arsenale militare iracheno è costituito da armi prodotte nell'Unione Sovietica. Tra l'Iraq e la Russia sono stati firmati contratti per la fornitura di armi da 4 miliardi di dollari che sono ancora in corso di attuazione.

Indubbiamente le armi russe sono state una delle ragioni della nostra vittoria sull'ISIS. Alcuni comandanti iracheni sono stati addestrati in Russia. Tra noi e la Russia, esistono legami di vecchia data nella sfera militare", ha affermato l'ambasciatore iracheno a Mosca Haidar Mansour Hadi Al-Athari.

Correlati:

L'Iraq spera nell'aiuto della Russia nel recupero delle città distrutte
Russia sostiene integrità territoriale Iraq senza rinunciare a cooperazione con Kurdistan
"Questioni serie": Russia richiede agli USA di definire i propri obiettivi in Siria e Iraq
Russia, ambasciatore: pronti a rafforzare potenziale militare Iraq
La Russia considera la richiesta dell'Iraq per nuove forniture militari
Tags:
Cooperazione militare, Geopolitica, Politica Internazionale, Armi, Difesa, Sicurezza, Sistema antiaereo S-400, Iraq, USA, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook