18:24 18 Luglio 2018
Stazione del gas in Ucraina (Naftogaz)

Poroshenko ha invitato l'UE a riflettere sulla finalità del Nord stream-2

© AFP 2018 / SERGEY BOBOK
Mondo
URL abbreviato
2118

Il comportamento della Russia sulle forniture di gas all'Ucraina danno motivo di pensare quanto è garantita la sicurezza energetica dell'Unione Europea relativa al progetto del gasdotto Nord stream-2.

Lo ha dichiarato il presidente dell'Ucraina Poroshenko in un incontro con il ministro della Difesa svedese. In precedenza il capo della Gazprom Aleksey Miller ha riferito che lunedì ha inviato alla Naftogaz una comunicazione ufficiale per l'inizio della procedura di risoluzione dei contratti per la fornitura e transito del gas attraverso l'arbitrato di Stoccolma.

"Il comportamento della Federazione Russa dopo l'adozione della soluzione dell'arbitrato di Stoccolma dà ulteriori motivi per pensare quanto sia giustificato dal punto di vista della sicurezza energetica dell'Europa il progetto Nord stream 2, che monopolizza le forniture di gas all'UE da parte della Russia" ha detto Poroshenko all'incontro trasmesso dalla tv ucraina.

Secondo Poroshenko, la Russia "non ha intenzione di eseguire la decisione della corte per quanto riguarda il transito e minaccia l'interruzione del contratto, anche se non è previsto dal contratto". "Mi auguro che i paesi del Nord Europa, Svezia, Finlandia, Danimarca giocheranno un ruolo importante al fine di non dare alla Russia gli strumenti di ricatto del gas contro l'UE e l'Ucraina" ha detto Poroshenko.

L'arbitrato di Stoccolma il 28 febbraio ha emesso la decisione sulla controversia di Gazprom e Naftogaz per il contratto per il transito del gas. La corte si è espressa contro Gazprom in favore di Naftogaz per 4,637 miliardi di dollari di risarcimento per la consegna del gas in transito attraverso l'Ucraina, ma tenendo conto di una precedente decisione (per un contratto per la fornitura di gas), la società russa deve pagare meno, cioè 2,56 miliardi di dollari. Gazprom ha detto di essere in disaccordo con l'ultimo verdetto e ha annunciato l'intenzione di rescindere i contratti con Naftogaz per la fornitura e transito di gas.

Il progetto Nord stream-2 prevede la costruzione di due tubi del gasdotto con la capacità totale di 55 miliardi di metri cubi di gas all'anno, dalla costa della Russia attraverso il Mar Baltico, fino in Germania. Contro la realizzazione del progetto ci sono alcuni paesi, in particolare l'Ucraina, che teme di perdere i redditi dal transito del gas russo, e gli USA che hanno piani ambiziosi per l'esportazione in Europa del gas di scisto. 

Correlati:

Ucraina, Naftogaz invita gli ucraini a ridurre il consumo di gas
Gazprom per la quarta volta batte il record per le esportazioni di gas all'estero
Russia: al via accordo con Arabia Saudita su gas naturale liquefatto
Tags:
gas, Gas per Ucraina, Petr Poroshenko, Ucraina
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik