11:46 23 Aprile 2018
Roma+ 13°C
Mosca+ 2°C
    Pechino, Cina

    Meno leggi e meno tasse, la Cina scommette sugli investitori stranieri

    © REUTERS / Jason Lee
    Mondo
    URL abbreviato
    0 30

    Nel 2018 la Cina creerà più di 11 milioni di nuovi posti di lavoro. Lo ha affermato nella sessione annuale del supremo organo legislativo cinese il Congresso Nazionale del popolo.

    Inoltre, per sostenere l'economia, Pechino pianifica di aprire completamente il settore manifatturiero per le aziende straniere. Secondo il premier del Consiglio di stato cinese Li Kenzjana, questi cambiamenti riguarderanno settori quali l'attività bancaria, immobiliare, la gestione di fondi.

    Popoli della Cina, unitevi
    © AFP 2018 / Nicolas Asfouri
    Gli investitori stranieri potranno ottenere una dilazione per il pagamento delle imposte e le procedure per la creazione di imprese con investimenti stranieri saranno semplificate.

    Tuttavia, gli investimenti pubblici manterranno una posizione di leadership. Il sostegno del governo sarà di circa 85 miliardi di dollari e sarà rivolto prevalentemente al settore agricolo, sviluppo dell'innovazione, tutela dell'ambiente e garanzia della sicurezza sociale, riferisce il canale televisivo Rossia 24.

    Correlati:

    La Cina spera che gli USA abbandonino la mentalità da "guerra fredda"
    L’asse tra Cina e Russia sta eliminando la superiorità militare degli Usa e dell’Occidente
    Esperto americano confronta nuovo caccia russo con analoghi di USA e Cina
    Tags:
    Investimenti, investimenti, Congresso, Cina
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik