03:08 29 Febbraio 2020
Mondo
URL abbreviato
3291
Seguici su

Le nuove armi russe non sono soggette al trattato sull'eliminazione dei missili a medio e corto raggio (INF). Lo ha dichiarato a Sputnik una fonte diplomatico-militare.

"Non avrebbe senso per la Russia violare il Trattato INF, e le nuove armi non sono soggette a questo trattato", ha detto la fonte.

Come ha sottolineato la fonte, le accuse mosse dall'Occidente sulla violazione del trattato sui missili a medio raggio e a corto raggio da parte della Russia sono dettate dalla disperazione.

Il primo marzo il presidente russo Vladimir Putin, parlando all'Assemblea federale, ha presentato le nuove armi russe. Il portavoce del Cremlino, Dmitry Peskov, lo stesso giorno, ha detto che le nuove armi sono una garanzia di mantenimento della parità nucleare nel mondo.

Correlati:

Esperto: l’Occidente strumentalizza il discorso di Putin sulle armi
Gli Stati Uniti testeranno le armi ipersoniche l'anno prossimo
Putin: la Russia possiede armi ipersoniche
Tags:
violazioni, Trattato Inf, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook