03:05 22 Ottobre 2018
Dopo gli bombardamenti a Sana'a, la capitale dello Yemen

Russia invia nuovo lotto di aiuti umanitari in Yemen

© REUTERS / Khaled Abdullah
Mondo
URL abbreviato
0 110

La Russia pianifica di inviare in Yemen un nuovo lotto di aiuti umanitari, ha dichiarato il Ministro degli esteri russo Sergey Lavrov in una intervista con il quotidiano etiope Reporter.

Secondo il Ministro la Russia segue attentamente lo sviluppo degli avvenimenti politico-militari e la situazione umanitaria in Yemen.

"Siamo seriamente preoccupati delle ulteriori vittime e feriti provocati dalle operazioni militari nel paese, per la distruzione della maggior parte delle infrastrutture civili comprese le strutture sanitarie, che sono state distrutte o sono state rese inagibili. Continuiamo comunque dal presupposto che è possibile porre fine al conflitto inter-yemenita con la partecipazione della "Coalizione araba" attraverso il dialogo e il rispetto reciproco degli interessi di tutte le forze politiche nello Yemen", ha affermato.

Allo stesso tempo, ha detto il ministro, bisogna essere preparati al fatto che sarà improbabile ripristinare l'accordo nazionale nello Yemen durante la notte.

"Si sono accumulate troppe pretese e richieste da parte di entrambe le parti nei confronti dell'altra. Questa situazione porta ad uno stallo nei negoziati tra le fazioni yemenite per tornare ad un dialogo costruttivo per superare le contraddizioni, cosa che oggi infatti è il problema principale nel contesto della crisi questo paese, che, tuttavia, non dovrebbe diventare una scusa per "arrendersi" a questa direzione" ha detto.

Lavrov crede che la comunità internazionale, in primo luogo l'ONU, dovrebbe continuare a incoraggiare i protagonisti yemeniti a rinunciare alla violenza e a sedere al tavolo dei negoziati.

"Da parte nostra, continueremo a contribuire a questo lavoro. Siamo impegnati in questo dall'inizio del conflitto inter-yemenita, comunicando regolarmente con tutte le parti nel conflitto dalle quali dipende la situazione del conflitto. Allo stesso tempo è necessaria l'adozione di misure concrete per fornire assistenza umanitaria alla sofferente popolazione yemenita. Vogliamo inviare a breve un altro carico di aiuti umanitario" ha detto Lavrov.

Il conflitto nello Yemen è scoppiato nel 2014. Gli sforzi delle Nazioni Unite per risolverlo sono falliti. Il conflitto vede contrapposti i ribelli del movimento sciita "Ansar Allah" (Huthi) e fedeli all'ex presidente Ali Abdalle Saleh, e dle forze governative del presidente Abd Rabbo Mansour Hadi. Il governo dall'aria e a terra riceve il sostegno della coalizione araba guidata da Arabia Saudita. La guerra ha portato a una situazione umanitaria difficile. Secondo le Nazioni Unite, attualmente in Yemen circa 20 milioni di persone hanno bisogno di assistenza umanitaria. Sette milioni di persone sono sull'orlo della fame. Secondo la Croce Rossa, entro la fine dell'anno i casi di colera potrebbero raggiungere il milione.

Correlati:

Yemen, ribelli Huthi dichiarano di aver lanciato missile balistico contro aeroporto Riyadh
Russia disposta ad intervenire per risolvere diplomaticamente il conflitto Yemen (VIDEO)
Yemen smette di ripagare il debito nei confronti della Russia
Yemen, ribelli Huthi minacciano di bloccare il Mar Rosso
Tags:
Aiuti umanitari, Aiuti umanitari, Guerra in Yemen, aiuti umanitari, Bombardamenti in Yemen, Yemen, il ministero degli Esteri, Sergej Lavrov, Russia, Yemen
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik