09:51 24 Maggio 2018
Roma+ 20°C
Mosca+ 21°C
    L'ambasciata russa a Washington, USA.

    Siria, ambasciata russa: Washington non usi pretesti per attaccare

    CC BY-SA 2.0 / Kent Wang / Russian embassy
    Mondo
    URL abbreviato
    15611

    La sede diplomatica negli Usa avverte: False affermazioni dagli 'Elmetti bianchi', nessuna prova di attacchi chimici.

    Turkish-backed Free Syrian Army fighters are seen near Mount Barsaya, northeast of Afrin, Syria January 23, 2018
    © REUTERS / Khalil Ashawi/File Photo
    La Russia avverte gli Stati Uniti contro il tentativo di usare accuse infondate di attacchi chimici come pretesto per raid contro le strutture delle autorità siriane: lo ha detto l'ambasciata russa negli Stati Uniti.

    "Recenti inviti da parte dei rappresentanti dell'amministrazione statunitense a ritenere la Russia responsabile per il presunto uso di armi chimiche da parte di Damasco — si legge in una nota — è un esempio grafico di puro cinismo. Questo si verifica dal momento che l'Amministrazione stessa riconosce l'assenza di prove correlate. Queste evidenze non sono mai esistite. Le false affermazioni degli ‘Elmetti bianchi', che si sono completamente screditati, così come altre organizzazioni non governative pseudoumanitarie che ricevono indennità occidentali non sono nulla, ma una farsa a buon mercato. Mettiamo in guardia gli Stati Uniti dalla tentazione di usare tali ‘prove' come pretesto per attaccare strutture del governo siriano".

    Correlati:

    Casa Bianca commenta dati su uso armi chimiche ad Afrin
    Curdi siriani accusano la Turchia di aver usato napalm ed armi chimiche ad Afrin
    Russia: ecco la prossima provocazione con le armi chimiche in Siria
    Tags:
    Attacco, Armi chimiche, ambasciata, Siria, USA, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik