04:27 01 Dicembre 2020
Mondo
URL abbreviato
230
Seguici su

Le forze armate turche nel corso dell'operazione ad Afrin hanno neutralizzato 2222 membri del PYD (partito curdo "Unione Democratica"), YPG (forze di difesa dei curdi), e dell'ISIS, riferisce il quartier generale turco.

"Dall'inizio dell'operazione "ramo d'ulivo" abbiamo neutralizzato 2222 membri delle organizzazioni terroristiche PYD, YPG e ISIS", si legge in un comunicato dello Stato Maggiore generale. Secondo l'agenzia Anadolu, l'aviazione della Turchia ha preso il controllo di un altro villaggio ad Afrin, Sheikh Mechmetli, che si trova a nord-ovest.

In precedenza, lo stato maggiore ha riportato perdite nell'esercito turco con l'inizio dell'operazione ad Afrin: 33 morti e oltre 150 feriti. Poi il 20 gennaio ha annunciato l'inizio dell'operazione "ramo d'ulivo" contro formazioni curde in Siria, ad Afrin. Contemporaneamente con la Turchia si battono i militanti dell'Esercito Siriano Libero.

Damasco ha condannato fermamente l'azione della Turchia ad Afrin, sottolineando che il territorio è parte integrante della Siria. Mosca ha invitato tutte le parti alla moderazione e al rispetto dell'integrità territoriale della Siria.

 

 

Correlati:

Tv siriana: forze filo-governative siriane entreranno ad Afrin in prossime ore
Siria, Zarif: Afrin è un problema che deve risolvere Damasco
Siria, portavoce Erdogan: arrivo soldati Assad ad Afrin? Propaganda
Tags:
Bombardamenti in Siria, Esercito, Siria
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook