05:40 19 Luglio 2018
Ransomware attacks global IT systems

Virus NotPetya: possibile traccia ucraina

© Sputnik . Alexey Malgavko
Mondo
URL abbreviato
0 90

La Russia non ha nulla a che fare nella creazione del virus NotPetya, le accuse formulate da un certo numero di paesi sono infondate, al contempo si seguono possibile tracce ucraine ha detto ai giornalisti Nikolay Nikiforov, Ministro delle comunicazioni russo.

A metà febbraio la Casa Bianca ha accusato la Russia di aver creato il virus NotPetya che ha attaccato i computer di diversi paesi a giugno 2017, colpendo di più l'Ucraina. Accuse analoghe sono state mosse contro la Russia dal Ministro di stato per il Commonwealth e le Nazioni Unite, Lord Tariq Ahmad e dal governo dell'Australia.

"Non vediamo alcuna traccia russa. C'è una traccia ucraina, perché il virus si è diffuso attraverso il sistema ucraino M.E.Doc" ha detto Nikiforov. Alla domanda se ci fossero motivi per accuse contro la Federazione Russa, il ministro ha risposto: "No, certo".

"Questo virus potrebbe essere stato programmato da chiunque, perché è realizzato infatti da due componenti, che i media occidentali hanno definito come parte di armi informatiche sviluppate dalla NSA, evidentemente frutto di una fuga di dati, o meglio erano disponibili per libero accesso. Con queste componenti è stato creato questo virus ed è stato distribuito, dopo di che ci hanno accusato", ha aggiunto Nikiforov.

Il Cremlino ha in precedenza respinto categoricamente le accuse di coinvolgimento della Russia negli attacchi hacker, considerandole non provate e prive di fondamento.

L'attacco globale del virus dell'estorsione nel giugno dello scorso anno ha colpito i sistemi IT di aziende in diversi paesi, colpendo l'Ucraina in misura maggiore. Sono stati attaccati i computer delle aziende del petrolio, dell'energia, delle telecomunicazioni, delle aziende farmaceutiche e degli organi statali.

Correlati:

Milioni di smartphone col sistema Android infettati da un virus pericoloso
Nuovo virus-spia ruba i messaggi di Whatsapp e registra le conversazioni
Kaspersky Lab parla del virus BadRabbit
Tags:
Virus, virus, Hacker, Casa Bianca, Nikolay Nikiforov, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik