23:36 18 Agosto 2018
Giove

Studiosi brasiliani paragonano satellite di Giove con una miniera del Sudafrica

© Foto: NASA, JPL-Caltech/SwRI/MSSS/Gerald Eichstädt
Mondo
URL abbreviato
0 30

Ricercatori brasiliani hanno confrontato le condizioni sul fondo dell'oceano sotto la superficie di Europa, una luna di Giove, con quelle di una delle miniere più profonde della Terra.

In questo modo hanno cercato di valutare la possibilità di sfruttare l'energia nucleare da organismi viventi. I dettagli dello studio sono pubblicati sulla rivista Scientific Reports.

Europa attira l'attenzione degli astronomi come uno degli oggetti del sistema solare più adatti ad ospitare la vita. Condizioni favorevoli per la vita potrebbero esistere nell'oceano di acqua liquida sotto lo strato di ghiaccio che avvolge la superficie del satellite naturale di Giove. Condizioni simili gli scienziati le hanno trovate nella miniera sudafricana di Mponeng, una delle più profonde nel mondo (3.777 metri). Gli scienziati hanno scoperto batteri che ricevono energia grazie alla radiolisi dell'acqua, la decomposizione delle molecole mediante radiazioni ionizzanti che fornisce una miscela di uranio radioattivo nell'acqua.

Correlati:

Imprenditore olandese rivela i piani per colonizzare Venere e luna di Giove
Tags:
Vita, Scienza e Tecnica, Astronomia, Spazio, Giove, Sudafrica
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik