04:21 19 Luglio 2018
Propaganda & Media, TV

Esperto commenta piano USA per la lotta alla propaganda straniera

© flickr.com / Flash.pro
Mondo
URL abbreviato
521

Il dottore in scienze politiche americano Areg Galstyan ha commentato per RT l’accordo firmato da Pentagono e Dipartimento di stato USA, che alloca $40 milioni di dollari al dipartimento per gli affari esteri per la lotta alla propaganda straniera.

"Realizzando questo progetto, i politici sono guidati non tanto dalla logica quanto dalla certezza nel fatto che i loro interessi nazionali e il loro orgoglio possano essere danneggiati. Quali paesi includere in questo fa emergere molte domande. Per questo la formulazione della propaganda straniera è così vaga. Il progetto è stato creato al Pentagono, perché gli americani nella loro nuova strategia hanno deciso che stanno combattendo una guerra di informazione ibrida, cioè la propaganda straniera, che è una minaccia per la sicurezza nazionale. E se c'è una minaccia, allora il Pentagono che deve occuparsene" ha detto.

L'esperto ha osservato che il fattore "dell‘ingerenza russa" è "molto comodo per gli USA e permette di risolvere una serie di problemi interni ed esteri".

"Non c'è posto in politica per l'onestà e la giustizia. Negli Stati Uniti la politica è certamente ipocrita, ha due pesi e due misure per tutto. Qui tutto si riduce al fatto che lo stato debba avere determinate risorse per fare ciò di cui ha bisogno. Gli Stati Uniti in questo caso dicono: "Possiamo farlo, quindi lo faremo". Il fattore russo è diventato interno per l'America. La minaccia russa è imposta assolutamente su tutto, e questa volta non fa eccezione" ha detto.

Galstyan ha anche notato che gli Stati Uniti stanno conducendo un gioco politico. Secondo lui, "questo deve essere preso in considerazione e bisognerebbe adottare adeguate contromisure".

In precedenza, il Dipartimento della difesa degli Stati Uniti e il Dipartimento di stato hanno firmato un accordo per $40 milioni che mirerà a "contrastare la propaganda dall'estero".

Correlati:

Siria, Mosca: Propaganda Usa ci infanga per presunti attacchi chimici
Il complesso industriale militare guida propaganda WaP e NYT per intervento in Venezuela
Il Times vede in film russo di fantascienza su invasione aliena la propaganda del Cremlino
Accordo tra Londra e Varsavia per lottare contro la “propaganda russa”
Tags:
Propaganda, propaganda, Propaganda, Dipartimento di Stato, Pentagono, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik