14:08 22 Ottobre 2018
La bandiera ucraina

"Dove sono i soldi?"

© Sputnik . Stringer
Mondo
URL abbreviato
7205

Gli USA guardano nelle tasche ucraine. L'Ovest è stanco del gioco con Kiev.

Le prove di abuso di potere a scopo di lucro da parte dei funzionari in Ucraina sono talmente tante che esistono liste di queste "gesta" nei depositi dei media. The New York Times è rimasto in silenzio, poi improvvisamente è uscito un articolo su "i simboli ucraini di corruzione". Tre ville di lusso sulla costa meridionale della Spagna, proprietà del presidente Poroshenko e i suoi due "partner commerciali", dice la stampa USA, il paese dove in acqua pulita è stata creata la sporca operazione per la vendita di centinaia ambulanze militari: invece di promuovere il miglioramento dei servizi sanitari delle truppe ucraine, dove i mezzi per qualche motivo hanno iniziato a rompersi.

Tra l'altro, casualmente, un proprietario della casa automobilistica è uno dei due "soci in affari" di Petro Poroshenko, vicino di villa in Spagna. 

La sopportazione del presidente dell'Ucraina è invidiabile. La sua amministrazione non ha reagito con orgoglio, poi sono apparsi i dati internazionali sui conti offshore dei politici e tra loro c'era il nome del leader ucraino. I media occidentali pro ucraini sui funzionari e uomini d'affari hanno scritto che dalle loro mani passano molti soldi, anzi di solito, è "la stessa" mano, ma la reazione presidenziale non c'è stata.

E' come una sorta di anestesia psichica, se si parla con linguaggio medico! O, almeno,  mancanza di volontà di attuare nel paese riforme necessarie dal punto di vista dell'Occidente. L'Occidente, naturalmente, crede all'Ucraina, ma la sua fede è diventata un indebolimento. In ogni caso, la notizia degli ultimi giorni è l'annuncio che l'Unione Europea devia uno dei suoi progetti in Ucraina: la costruzione del punto di controllo ai confini dell'Ucraina con i quattro vicini di casa. La costruzione era prevista finché i partner occidentali hanno sputato sul progetto, sommando l'importo dei resoconti dei media stranieri, e hanno detto "basta al gioco con l'Ucraina".

La cosa più bella, in queste circostanze è che nel campo ucraino improvvisamente è apparso un nuovo giocatore, pronto a sganciare all'Ucraina 21 000 dollari al mese,  la regina del Regno Unito! Elisabetta Seconda affitta da 49 anni il territorio intorno all'ambasciata del Canada a Kiev (i canadesi, come è noto, sono sudditi di Sua Maestà: il loro paese è incluso nel Commonwealth delle nazioni). È così che l'Europa ancora per l'Ucraina è diventata un po ' più vicina, ora è nel cuore del paese: 0,1622 ettari affittati su una strada di Kiev. 

Correlati:

Ucraina, Klimkin minaccia sanzioni per le elezioni presidenziali russe in Crimea
Ucraina, Naftogaz vuole coinvolgere il parlamento per selezione partner
La Polonia costruirà barriere lungo i confini con Ucraina e Bielorussia
Tags:
corruzione, corruzione, Ucraina
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik