11:38 23 Aprile 2018
Roma+ 13°C
Mosca+ 2°C
    Maria Zakharova

    Russia, Zakharova: la posta diplomatica non è stata usata per il narcotraffico

    © Sputnik . Aleksandr Wilf
    Mondo
    URL abbreviato
    250

    La portavoce del ministero degli Esteri russo Maria Zakharova ha smentito le notizie che la posta diplomatica è stata illegalmente utilizzata per il trasporto di droga dall'Argentina.

    La Zakharova ha raccontato che ad occuparsi del trasporto di sostanze stupefacenti era un impiegato tecnico, mentre la posta diplomatica può essere usata solo dai diplomatici.

    "L'impiegato tecnico non era in possesso né di passaporto diplomatico né l'accesso alla posta diplomatico", ha scritto la Zakharova su Facebook.

    Stiamo parlando di un'operazione speciale, a seguito della quale i servizi segreti russi e argentini sono riusciti a impedire l'invio a Mosca da Buenos Aires di quasi 400 chilogrammi di cocaina per un valore di circa 50 milioni di euro.

    I media argentini hanno riferito che la droga è stata trovata nell'edificio della scuola dell'ambasciata. I sospetti sono Ivan Bliznyuk, che ha lavorato nella polizia di Buenos Aires e ha più volte visitato la Russia per l'organizzazione di programmi formativi per le forze dell'ordine, e Alexander Chicalo, collega di Bliznyuk.

     

    Correlati:

    Guerra alla droga: la Russia addestra la polizia del Nicaragua
    Regione di Mosca: in 9 mesi sequestrati più di 500kg di droga
    Ministero Interni: soppresso grande canale di traffico di droga dall'Europa alla Russia
    Tags:
    narcotraffico, Smentita, droga, Maria Zakharova, Argentina, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik