09:30 22 Agosto 2018
L'incrociatore Ucraina

Servizi di sicurezza ucraini: Russia ha tentato di sabotare l’incrociatore Ukraina

radio-rhodesia.livejournal.com
Mondo
URL abbreviato
11025

Il servizio di sicurezza dell'Ucraina (SBU) ha annunciato un tentativo da parte dei servizi speciali russi di far esplodere l'incrociatore missilistico Ukraina di stanza di stanza a Nikolaev dal 1996. Lo hanno affermato il vice capo del dipartimento, Viktor Kononenko.

Si presume che il diversivo avrebbe dovuto essere effettuato dal russo David Ponomarev insieme ai suoi complici. Secondo Kononenko, l'esplosione era prevista per il 2015 in occasione del Giorno della Costituzione dell'Ucraina. Lo scopo dell'attacco, secondo l'SBU, è l'intimidazione della popolazione locale.

Inoltre, Kononenko ha affermato che i servizi speciali ucraini sono riusciti a interrompere l'operazione per incendiare la costruzione della "Società della cultura ungherese" a Uzhgorod. Questo, ha detto, ha costretto i servizi speciali russi a cercare delle persone tra i cittadini dell'Unione europea, che di conseguenza sono riusciti a organizzare un attacco.

La costruzione dell'incrociatore "Ucraina" è iniziata nel 1984. Nel 1993, la nave fu ritirata dalla marina russa e trasferita nella marina ucraina. Nel 1996, il progetto è stato congelato a causa della mancanza di fondi. Il presidente dell'Ucraina Petro Poroshenko nel 2017 ha firmato un decreto sulla smilitarizzazione della nave. Le autorità stanno pianificando di rimuovere le armi e vendere le restanti parti dell'incrociatore.

SBU dichiara regolarmente sull'arresto di "agenti dei servizi speciali russi" e di cittadini russi, che presumibilmente preparano operazioni di sabotaggio in Ucraina. Mosca ha ripetutamente affermato di non essere parte del conflitto inter-ucraino, e che non ci sono agenti dei servizi speciali russi e truppe in Ucraina.

Correlati:

Lavoratori di Nikolaev: Kiev non vuole vendere la nave Ukraina
Poroshenko ha ordinato di vendere l'incrociatore Ukraina
Tags:
Servizi segreti, Servizi di sicurezza, Sabotaggio, servizi, servizi segreti, servizi segreti, servizi di sicurezza, Servizi Segreti, Ucraina
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik