18:32 10 Dicembre 2018
Il ministero degli Esteri a Mosca

Ministero degli esteri commenta firma legge “sulla reintegrazione del Donbass”

© Sputnik . Maksim Blinov
Mondo
URL abbreviato
11176

La firma della legge “sulla reintegrazione del Donbass” da parte del presidente dell’Ucraina Petro Poroshenko ha confermato l’intenzione di Kiev di voler risolvere con la forza il conflitto nella regione, riporta il Ministero degli esteri russo.

"Firmando questa legge, Poroshenko ha effettivamente cancellato gli Accordi di Minsk, allungando la mano al "partito della guerra", si legge nel messaggio.

Il dipartimento ha osservato che non esiste un dialogo diretto con le autorità delle repubbliche non riconosciute, un tentativo di riduzione progressiva degli scontro e una ricerca di una soluzione politica pacifica.

Il Ministero degli esteri ha anche sottolineato che il documento crea le condizioni per la cattura forzata dei territori non controllati da Kievdelle regioni di Donetsk e Lugansk, legalizza l'uso dell'esercito ucraino contro i civili.

Poroshenko ha firmato la legge sulla reintegrazione del Donbass martedì. Sabato, il documento è entrato in vigore. Nella legge, la Russia è definita "aggressore", e i territori non controllati da Kiev sono definiti come "occupati".

I confini e un elenco di insediamenti "temporaneamente occupati" saranno determinati dal presidente su proposta del Ministero della Difesa e sulla base delle proposte dello stato maggiore.

La legge conferisce al presidente il diritto di utilizzare le forze armate in tempo di pace per proteggere la sovranità. Ciò legittimerà l'uso dell'esercito a est senza dichiarare guerra.

Nelle autoproclamate Repubbliche Popolari di Donetsk e Lugansk, hanno affermato che il documento legalizza l'uso della violenza contro gli abitanti delle repubbliche.

Il Ministero degli esteri russo in precedenza ha definito le accuse di occupazione dell'Ucraina "insinuazioni pubbliche non comprovate".

Correlati:

Pushkov ha risposto all'appello USA per la missione di pace in Donbass
Ucraina, Poroshenko firma la legge sul reintegro del Donbass
Militare ucraino scompare nella sua divisione in Donbass
Tags:
Situazione nel Donbass, donbass, Donbass, Kiev, richiesta di Kiev, il ministero degli Esteri, Petro Poroshenko, Ucraina, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik