12:04 15 Dicembre 2019
© Sputnik .

Il presidente Vladimir Putin ha deposto una corona sulla Tomba del <ilite Ignoto al muro del Cremlino in occasione della Giornata del difensore della Patria.

Putin si è avvicinato alla corona, ha sistemato il nastro e per qualche istante si è fermato omaggiando tutti i difensori della Patria. Alla solenne cerimonia presso le mura del Cremlino hanno partecipato i veterani della Grande guerra Patriottica, il primo ministro Dmitry Medvedev, il portavoce del Consiglio della Federazione e della Duma Valentina Matvienko e Vyacheslav Volodin, il capo dell'amministrazione del presidente Anton Vaino, il capo militare della difesa, i ministri, altri rappresentanti di organizzazioni di veterani.

I soldati del reggimento presidenziale hanno installato al Fuoco Eterno la corona con il nastro dei colori della bandiera russa e la scritta "al Milite Ignoto da parte del presidente della Federazione Russa". Nelle mani del capo dello stato c'era un mazzo di garofani rossi. Putin si è avvicinato alla corona e si è fermato qualche istante, quindi ha fatto omaggio a tutti i caduti, difensori della Patria. Il capo dello stato ha dato un fiore per ogni stella della città-eroe al muro del Cremlino.

Altri partecipanti alla cerimonia durante l'Inno della Russia eseguito dall'orchestra militare, hanno deposto sulla Tomba del Milite Ignoto garofani rossi. L'evento si è concluso con la marcia delle colonne militari del reggimento presidenziale. La tomba del Milite Ignoto è un monumento-simbolo in onore dei soldati caduti in battaglia. Le ceneri dei militari sovietici sono state trasferite dalla fossa comune nei pressi di Mosca in una solenne cerimonia svolta nel 1966. L'anno scorso è stato inaugurato il memoriale, l'elemento chiave che è diventato il Fuoco Eterno. La guardia d'onore alla Tomba del milite Ignoto, il "Post numero 1", è stato fondato nel 1997. Nel 2009, al monumento è stato assegnato lo status di memoriale nazionale della gloria militare, il complesso è stato da poco completato con la stella in onore della città, che ha lo stesso nome. 

Correlati:

Putin e Erdogan s'incontreranno in Turchia a inizio aprile
Putin e Poroshenko lunedì hanno parlato al telefono
Putin e Netanyahu hanno discusso i raid israeliani in Siria
Tags:
Anniversario, Vladimir Putin, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik

Altri video