19:06 21 Ottobre 2018
Membri della Difesa Civile siriana corrono per aiutare i sopravvissuti in una via attaccata dall'aria

Siria, Russia convoca Consiglio di sicurezza

© AP Photo / Syrian Civil Defense White Helmets
Mondo
URL abbreviato
11242

L'ONU ritiene la tregua in Ghouta difficile.

Oggi Vassily Nebenzya, ambasciatore russo alle Nazioni Unite, ha proposto di convocare una riunione del Consiglio di sicurezza per considerare la situazione siriana.

Si prevedono le votazioni anche su una bozza di risoluzione sull'introduzione di un cessate il fuoco di 30 giorni in Siria per la fornitura di aiuti umanitari e per l'evacuazione medica. La Svezia e il Kuwait hanno diffuso la proposta e hanno chiesto un voto "il più rapidamente possibile", ma si deve sapere la posizione russa, dato che non è chiaro se la Russia ricorrerà al proprio diritto di veto per bloccare la proposta.

I promotori sperano che la Russia si limiti ad un'astensione, anche se l'ambasciatore russo ha definito la sutuazione "complessa", aggiungendo che "ci sono terroristi là fuori che l'esercito siriano sta combattendo e questi terroristi stanno bombardando Damasco".

Staffan De Mistura, inviato speciale dell'ONU in Siria, ritiene che non sarà facile arrivare alla tregua.

Ieri, il segretario generale delle Nazioni Unite, Antonio Guterres, ha definito la situazione in Siria, sopratutto in Ghouta orientale, "l'inferno sulla terra".

Correlati:

Peskov: Russia e Iran non sono responsabili per situazione in Ghouta orientale (VIDEO)
Tags:
lotta contro il terrorismo, terrorismo, Crisi in Siria, Consiglio di Sicurezza ONU, Consiglio di Sicurezza, ONU, Staffan de Mistura, Vasily Nebenzya, António Guterres, Antonio Guterres, Siria, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik