08:42 19 Dicembre 2018
Una palude in Ucraina

Ucraina, rappresentante russo all'Osce: Kiev ha scelto la linea della forza

© Foto : Pixabay
Mondo
URL abbreviato
893

Il rappresentante russo all'Osce: Firmando la reintegrazione del Donbas, Poroshenko contraddice lo spirito degli accordi di Minsk.

Firmando una legge sulla reintegrazione del Donbas, il presidente ucraino Petro Poroshenko ha confermato che Kiev ha scelto di risolvere con la forza il conflitto in corso nella regione: lo ha detto il rappresentante permanente della Russia presso l'Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa (OSCE), Alexander Lukashevich. Ieri Poroshenko ha firmato la legge sulla reintegrazione del Donbas.

"Avendo firmato la legge di reinserimento di Donbas — ha spiegato il diplomatico russo in un tweet —, il presidente Poroshenko ha confermato l'orientamento di Kiev sulla risoluzione del conflitto interno ucraino con la forza".

Inoltre, secondo Lukashevich, la firma della legge è "una continuazione logica della politica di escalation di Kiev nel sud-est dell'Ucraina".

La legge sulla "reintegrazione" di Donbas, ha aggiunto l'inviato russo all'Osce, "contraddice lo spirito e la lettera del ‘Pacchetto di misure' di Minsk, approvata dalla risoluzione 2202 del Consiglio di sicurezza dell'ONU, conferma il sostegno dello stato ucraino ai crimini dei radicali nazionalisti".

Correlati:

Ucraina, Poroshenko firma la legge sul reintegro del Donbass
La Polonia costruirà barriere lungo i confini con Ucraina e Bielorussia
Russia è più grande partner commerciale Ucraina nel 2017
Tags:
Crisi in Ucraina, OSCE, Alexandr Lukashevich, Petro Poroshenko, Donbass, Ucraina
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik