08:56 09 Agosto 2020
Mondo
URL abbreviato
201
Seguici su

Una lettera con una polvere sconosciuta è arrivata all'ambasciata dell'UE a Mosca. Il Ministero delle situazioni di emergenza ha affermato che la sostanza non è una minaccia.

Mentre i rapporti dei media russi intervistavano il rappresentante del Ministero delle situazioni di emergenza, il laboratorio mobile del dipartimento è giunto nell'ufficio e ha condotto un'analisi esplicita per misurare le radiazioni e le sostanze chimiche. Gli specialisti hanno scoperto che la sostanza non rappresenta una minaccia per i dipendenti della missione.

L'ambasciata si trova all'indirizzo del lungofiume Kadashevskaya, N°14/1. Per condurre ulteriori esami, la sostanza è stata consegnata agli agenti di polizia.

Il 15 febbraio è stato riferito che più di 10 ambasciate straniere a Mosca hanno ricevuto lettere con polvere bianca. Le buste sono state inviate alle ambasciate di Slovenia, Ungheria, Francia, Romania, Repubblica Ceca, Bulgaria, Paesi Bassi, Polonia, Stati Uniti, Italia, Canada e uno dei dipartimenti delle Nazioni Unite. La polvere era la stessa ovunque.

Secondo la fonte dei media russi nelle forze dell'ordine, nella polvere è stato trovato il fipronil, un principio attivo chimico di pesticidi usato per controllare i parassiti negli animali domestici e per uccidere vari parassiti in agricoltura,.

Il 16 gennaio il deputato della Duma di Stato Sergei Zheleznyak ha detto alla polizia che le buste erano state inviate a suo nome con presunte lettere in allegato. Nelle lettere veniva indicato che l'invio della polvere è un'azione "regala un frammento della Crimea" in onore dell'anniversario dell'ingresso della repubblica nella Federazione Russa. Zheleznyak afferma di non avere nulla a che fare con quello che è successo.

Oltre alle ambasciate situate a Mosca, i casi di invio di tali lettere a metà febbraio sono stati registrati negli Stati Uniti e in Gran Bretagna. Buste con la polvere sono arrivate al figlio del presidente americano Donald Trump-Jr., al fondatore dell'organizzazione WikiLeaks Julian Assange, così come al Parlamento britannico e all'ufficio a Washington affittato dall'ex presidente degli Stati Uniti Barack Obama. In tutti i casi, la polvere era innocua.

Correlati:

Londra ha speso mille sterline per inviare una lettera a Bruxelles sulla Brexit
Lettera dal carcere di Mateusz Piskorski, politico polacco considerato una spia russa
Tags:
Lettera, lettera, lettera, UE, ambasciata, Mosca
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook