22:30 20 Luglio 2018
Marte

Bloomberg: la NASA esplorerà Marte con tecnologie della guerra fredda

CC0 / Pixabay
Mondo
URL abbreviato
133

Nel tentativo di mettere un uomo su Marte, la NASA ha deciso di "scuotere la polvere" da una tecnologia accantonata nel 1970, un razzo con un motore nucleare, riferisce Bloomberg. Il motore a razzo nucleare utilizza combustibile due volte più efficientemente, riduce anche significativamente le dimensioni della nave e riduce i tempi di volo.

L'anno scorso, la NASA ha fornito a BWXT Nuclear Energy Inc. $ 18,8 milioni per lo sviluppo di un motore nucleare. Tale decisione xindica che gli Stati Uniti sono tornati all'idea, che hanno avuto anche la Russia e la Cina.

A differenza dei missili convenzionali che bruciano combustibile per generare spinta, un sistema nucleare utilizza il motore per riscaldare il carburante che quindi passa attraverso l'ugello a getto e genere la potenza necessaria.

Questo raddoppia l'efficienza con cui viene utilizzato il combustibile per razzi, e può ridurre in modo significativo le dimensioni della nave e ridurre i tempi di volo, spiega il professore della Scuola di Aeronautica e Astronautica Steven Heyster.

"Questo fattore è molto importante, soprattutto per quelle missioni molto complesse e che richiedono una grande quantità di combustibile come un volo su Marte"  ha detto Heyster.

Come osserva giornale, regole rigide, ritardi nella costruzione, e la sfiducia pubblica dell'opposizione politica negli Stati Uniti, Europa e Giappone hanno rallentato lo sviluppo dell'energia nucleare e hanno spinto i pionieri del settore come Westinghouse Electric Co., in fallimento. Paesi come la Germania, la Corea del Sud e Taiwan, si sono concentrati sulle energie rinnovabili, o sul gas naturale a buon mercato, con il risultato che la Cina e la Russia stanno cominciando ad occupare una posizione di leader nello sviluppo di nuove centrali nucleari.

La società russa "Rosatom" ha annunciato l'intenzione di testare quest'anno un motore prototipo nucleare di una navicella spaziale che in grado di andare su Marte. Secondo la World Nuclear Association, la Russia ha già svolto attività di ricerca in questo settore e ha inviato nello spazio più di 30 reattori nucleari. La Cina si propone di utilizzare navette con motore nucleare come parte dei loro piani per l'esplorazione dello spazio entro il 2045, scrive Bloomberg citando l'agenzia di stampa Xinhua.

La NASA deve affrontare la concorrenza nella corsa allo spazio per Marte con tali imprenditori come Elon Musk, che ha anche promesso di mettere un uomo sul Pianeta Rosso. La società Space Exploration Technologies Corp., fondata da Musk sta sviluppando un motore con ossigeno liquido e metano. Blue Origin di Jeff Bezos sta testando un motore che utilizza ossigeno liquido e gas naturale liquefatto.

Anche la NASA ha messo gli occhi sulla tecnologia nucleare che fornirà energia alla popolazione della colonia quando si arriverà su Marte. La NASA insieme al Ministero dell'energia USA sta lavorando ad un reattore nucleare, il Kilopower, che può produrre fino a 10kW di energia da usare su altri pianeti.

Nel piano per l'esplorazione di Marte sviluppato dalla NASA nel 2009, il motore nucleare è designato come l'opzione preferita. Sono state prese in considerazione anche altre due tecnologie: motori solari elettrici e chimici. Un missile con un motore nucleare fu studiato per la prima volta e testato dalla NASA nel periodo tra il 1955 e il 1972, l'anno dopo il programma fu ridotto dal Congresso a causa dei costi elevati. Nel corso degli anni, la NASA ha rivisto più volte l'idea di un motore a razzo nucleare, ma si è limitata a studi di fattibilità, scrive Bloomberg.

Correlati:

La NASA toglierà dalla Stazione Spaziale Internazionale il "robot-assassino"
La NASA ha mostrato "vortici lattici" nel Mar Caspio
La NASA ha pubblicato un panorama di Marte (VIDEO)
Il volo verso Marte incontra un nuovo ostacolo per la salute umana
ExoMars vieta ai cosmonauti di volare su Marte più di una volta nella vita
Tags:
Marte, Marte, Esplorazione dello spazio, Blue Origin, Westinghouse, NASA, Jeff Bezos, Elon Musk, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik