18:08 17 Ottobre 2018
Mondo
URL abbreviato
16038

La Svezia è pronta ad inviare truppe nell’est dell’Ucraina come parte della missione di pace dell’ONU, ha dichiarato il Ministro della difesa del paese Peter Hultqvist in un'intervista con Radio Svedese.

Alla domanda se vede un rischio nel fatto che i soldati svedesi agiscano vicino ai confini russi, il Ministro ha dichiarato che per ora non è noto in che maniera si svolgerà l'operazione, e che dunque non vuole speculare".

Della volontà di mandare forze di pace in Donbass ha dichiarato anche la Bielorussia.

In precedenza Vladimir Putin si è detto a favore all'invio di truppe di pace ONU nell'est dell'Ucraina. Ha sottolineato che si tratterebbe di inviare li solo membri di sicurezza dell'OSCE. Il Cremlino ha osservato che la questione del dispiegamento di truppe di pace deve essere risolta congiuntamente con i rappresentanti delle repubbliche non riconosciute.

Le autorità ucraine insistono sull'invio di un contingente di mantenimento della pace a lungo termine e un dispiegamento della missione ONU in tutto il Donbass, fino al confine con la Russia. Come ha affermato il presidente Petro Poroshenko, le forze di pace dovrebbero "assicurare il ritorno di questi territori alla sovranità ucraina".

Correlati:

Svezia e Norvegia rifiutano di considerare la Russia una minaccia nell'Artico
Ex ambasciatore: una guerra con la Russia sarebbe la fine per la Svezia
Svezia: studenti nel bosco hanno trovato un barattolo pieno di euro
Sondaggio: la maggioranza in Svezia è contraria all’ingresso nella NATO
Tags:
donbass, missione di pace, Donbass, Conflitto nel Donbass, Il Ministero della Difesa, ONU, OSCE, Petro Poroshenko, Peter Hultqvist, Svezia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik