16:47 16 Luglio 2018
OSCE

OSCE pubblica rapporto su attacco nazionalisti ucraini contro edifici russi a Kiev

© Foto : OSCE/Curtis Budden
Mondo
URL abbreviato
137

La missione dell'OSCE in Ucraina ha presentato un rapporto sull'attacco degli estremisti e nazionalisti ucraini contro il palazzo dell'agenzia governativa russa per la cooperazione Rossotrudnichestvo a Kiev. Il documento è stato pubblicato sul sito dell'organizzazione.

Secondo il documento, gli osservatori dell'OSCE hanno confermato che le pareti dell'edificio sono state imbrattate ed i mobili sono stati distrutti o danneggiati. Anche i rappresentanti dell'organizzazione hanno rilevato di aver visto la bandiera della Russia strappata.

Come osservato nel rapporto, quattro dipendenti del centro russo hanno raccontato all'OSCE che all'interno del palazzo hanno fatto irruzione 50 persone, perlopiù giovani dai 15 ai 25 anni e tre ragazze di 20-25 anni. La maggior parte di loro avevano il volto coperto.

"La missione permanente della Federazione Russa presso l'OSCE ha informato la rappresentanza dell'organizzazione a Kiev che il comando della polizia della capitale ucraina, impegnato nel garantire la sicurezza dell'edificio, ha inviato una lettera in data 17 febbraio al direttore del centro russo in base a cui per motivi di forza maggiore è stato costretto a sospendere la vigilanza dell'edificio nella sera del 17 febbraio," — si legge nel rapporto.

Correlati:

Kiev: radicali lanciano pietre contro l’edificio della Cooperazione russo-ucraina (VIDEO)
Tags:
Russofobia, Estremismo, Politica Internazionale, Diplomazia Internazionale, Violenza, Polizia, OSCE, Ucraina, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik