23:16 23 Gennaio 2020
Mondo
URL abbreviato
1180
Seguici su

I collaboratori dell'Istituto unito per la ricerca nucleare hanno in programma a settembre di avviare un dispositivo unico nel suo genere a livello mondiale, “fabbrica” per la sintesi di elementi chimici superpesanti; i primi esperimenti dovrebbero iniziare alla fine dell'anno, ha detto a RIA Novosti vice direttore dell'istituto Boris Sharkov.

"Adesso viene completata la creazione di uno strumento unico nel suo genere, un grande dispositivo, che si chiama "fabbrica" di elementi superpesanti Avrà un acceleratore centrale, un apparato sperimentale centrale per la sintesi", — ha detto Sharkov presso il Centro russo di Scienza e Cultura a Parigi, che ha ospitato la giornata dell'istituto russo in Francia dedicata al 60° anniversario della collaborazione con il Centro nazionale di ricerca scientifica francese (Centre national de la recherche scientifique — CNRS).

Sharkov ha ricordato che la parte principale di questo dispositivo innovativo sarà l'acceleratore di particelle cariche, il ciclotrone DC-280.

 

Tags:
Chimica, Fisica, Scienza e Tecnica, Tecnologia, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik